Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:20
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Secondo il Papa bisogna accogliere i migranti “con prudenza”

Immagine di copertina
Papa Francesco è in carica dal 13 marzo 2013. Credit: ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images

Il Pontefice ha dichiarato che "ogni paese deve accoglierne quanti ne può integrare" e che i governi devono agire con "la virtù della prudenza"

Secondo Papa Francesco, i migranti vanno accolti “con prudenza”. “Ogni paese deve accoglierne quanti ne può integrare”, ha detto il Pontefice parlando con i giornalisti durante il volo di ritorno da Ginevra, in Svizzera, dove ha partecipato a una giornata ecumenica con altre confessioni cristiane.

Bergoglio si è espresso rispondendo a una domanda sulla vicenda della nave Aquarius, la nave carica di migranti a cui il governo italiano ha chiuso i porti.

Ma ha parlato anche della necessità di aiutare l’Africa e ha ribadito la propria posizione di contrarietà rispetto alla politica migratoria del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump.

“Sui rifugiati i criteri che ho indicato sono questi: bisogna accogliere, accompagnare, sistemare, integrare. Poi ho detto che ogni paese deve fare ciò con la virtù del governo che è la prudenza, perché un paese deve accogliere tanti quanti può e quanti può integrare, educare, dare lavoro”, ha osservato il Santo Padre.

“L’Italia e la Grecia sono state generosissime, ma anche il Libano e la Turchia hanno accolto tanti siriani”, ha aggiunto. “Ma stiamo vivendo un’ondata di persone che fuggono dalle guerre e dalla fame. Il problema è quando, in alcuni casi, tornano: cosa succede loro?”.

Il Papa ha citato esplicitamente il caso della Libia. “Ho visto le foto delle carceri dei trafficanti che sono lì. Donne e bambini vengono divisi dagli uomini e dove vanno lo sa solo Dio”, ha sottolineato. “Ho saputo di una nave che aveva raccolto alcuni barconi: ‘Dateci bambini e donne’, era stato ordinato. Accade come nei lager della Seconda Guerra Mondiale. Avvengono mutilazioni, muoiono e poi li buttano nelle fosse comuni”.

“Per questo i governi si preoccupano che non tornino e non cadano nelle mani di questa gente”, ha aggiunto il Pontefice. “C’è una preoccupazione mondiale. So che i governi parlano di questo e vogliono trovare un accordo, modificare quello di Dublino. Credo che la fame si possa vincere, ma il problema delle guerre è difficile risolverlo”.

Francesco ha poi parlato della necessità di intervenire per aiutare lo sviluppo del continente africano.

“Dico una cosa, che sembra offendere ma è la verità: nell’incosciente collettivo c’è un pensiero brutto. L’Africa va sfruttata. Sono considerati schiavi. Questo deve cambiare con dei piani di investimenti e di educazione. “I governi devono accordarsi per aiutare l’Africa”, ha sottolineato Bergoglio.

“I bambini sono intelligentissimi e questa sarà la strada a mezzo termine. Ma devono mettersi d’accordo i governi e andare avanti con questa emergenza”.

Quanto alle polemiche per la separazione dei bambini dalle famiglie operata dall’amministrazione Usa al confine con il Messico, il Papa ha ribadito quanto dichiarato nei giorni scorsi: “Dico quello che dicono i vescovi locali. Mi schiero con loro”.

I vescovi statunitensi avevano bollato le misure di Trump, poi corrette dallo stesso presidente, come “immorale” e “contrario ai nostri valori”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Pakistan, 14enne si spara accidentalmente e muore mentre gira video su TikTok
Esteri / Polonia, donna incinta muore dopo aver portato in grembo un feto morto per 7 giorni
Esteri / Ucraina, tensione ancora alta: ambasciatore Usa consegna la risposta scritta alle garanzie chieste da Mosca
Ti potrebbe interessare
Esteri / Pakistan, 14enne si spara accidentalmente e muore mentre gira video su TikTok
Esteri / Polonia, donna incinta muore dopo aver portato in grembo un feto morto per 7 giorni
Esteri / Ucraina, tensione ancora alta: ambasciatore Usa consegna la risposta scritta alle garanzie chieste da Mosca
Esteri / Usa, 23enne trovata morta dopo un appuntamento su un’app di incontri: si indaga per omicidio
Esteri / Francia, il Parlamento approva: “Vietate le ‘terapie di conversione’ usate per ‘guarire’ l’omosessualità”
Esteri / “La Cina ha realizzato una app per spiare gli atleti alle Olimpiadi di Pechino”: l’accusa
Esteri / Crisi Russia-Ucraina, venti di guerra soffiano alle porte dell’Europa: cosa sta succedendo
Esteri / Crisi Ucraina-Russia, l’Italia rischia di trovarsi in prima linea al costo di 78 milioni di euro
Esteri / “Il dilemma di Draghi”: la stampa internazionale si divide sull’ipotesi dell’ex banchiere al Quirinale
Esteri / Ucraina, la Nato annuncia l’invio di forze in Europa orientale. Il Cremlino: “L’Occidente aumenta le tensioni“