Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 06:14
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

L’Onu lancia l’allarme per le esecuzioni pubbliche di Hamas a Gaza

Immagine di copertina

Dall'inizio dell'anno tredici persone sono state condannate a morte, almeno tre delle quali con l’accusa di essere dei collaborazionisti di Israele

Le Nazioni Unite hanno espresso preoccupazione alla notizia che Hamas intende eseguire delle condanne a morte nei territori di Gaza, controllati dal gruppo islamista.

Mercoledì 25 maggio 2016, Hamas ha fatto approvare dai suoi membri in seno al parlamento palestinese una misura che gli consente di pronunciare sentenze di morte senza l’approvazione del presidente dell’Autorità Palestinese Mahmoud Abbas, che ha i suoi uffici in Cisgiordania.

Tuttavia l’assemblea legislativa non si riunisce dal 2007 quando, in seguito al confronto violento con Fatah, l’organizzazione del presidente Abbas, Hamas ha stabilito il proprio controllo sulla striscia di Gaza.

Secondo il movimento, la misura è importante per il mantenimento della pace civile. Tredici persone sono state condannate a morte dall’inizio dell’anno, almeno tre delle quali con l’accusa di essere dei collaborazionisti di Israele.

Nickolay Mladenov, l’inviato speciale dell’Onu per il processo di pace in Medio Oriente, ha espresso seri dubbi rispetto al fatto che le pene capitali vengano comminate secondo gli standard di un processo equo, e ha anche lanciato l’allarme che le esecuzioni potrebbero essere pubbliche, istanza proibita dal diritto internazionale.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Dalla Polonia al Brasile: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Regno Unito, la regina Elisabetta II ha trascorso la notte in ospedale: è la prima volta in 8 anni
Esteri / Ecco come Amazon trucca i risultati di ricerca per favorire i propri brand e schiacciare le piccole imprese
Ti potrebbe interessare
Esteri / Dalla Polonia al Brasile: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Regno Unito, la regina Elisabetta II ha trascorso la notte in ospedale: è la prima volta in 8 anni
Esteri / Ecco come Amazon trucca i risultati di ricerca per favorire i propri brand e schiacciare le piccole imprese
Esteri / Il business militare di Amazon con Israele rischia di reprimere i palestinesi: vi sveliamo come
Esteri / “Una persona è vecchia quando si sente tale”: la regina Elisabetta rifiuta il premio “Anziani dell’anno”
Esteri / Facebook cambierà nome: presto l’annuncio ufficiale
Esteri / Le femministe fanno causa a Miss France: “Spettacolo sessista e discriminatorio”
Esteri / Regno Unito, torna a fare paura il Covid: oltre 200 morti al giorno e 43mila casi. Sotto osservazione nuova mutazione
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa