Covid ultime 24h
casi +20.884
deceduti +347
tamponi +358.884
terapie intensive +84

Olanda, il governo di Mark Rutte si dimette dopo lo scandalo dei sussidi per l’infanzia

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 15 Gen. 2021 alle 14:15
534
Immagine di copertina
Il primo ministro olandese Mark Rutte. Credits: EPA/REMKO DE WAAL

Olanda, il governo di Mark Rutte si dimette

Tensione politica alle stelle non solo in Italia, ma anche a L’Aja: “Il governo olandese di Mark Rutte si dimette“. Lo scrive sul suo sito il quotidiano Volkskrant. Le dimissioni del governo di centrodestra di Rutte sono legate ad uno scandalo legato ai sussidi per l’infanzia chiamato toeslagenaffaire. Il premier olandese Rutte – precisa il quotidiano Volkskrant – presenterà al Re le dimissioni. La caduta del governo era già stata annunciata in settimana dopo che diversi partiti della coalizione avevano lasciato intendere che lo scandalo avrebbe avuto conseguenze politiche, aggiunge il giornale De Telegraaf online. La tensione è aumentata ieri con le dimissioni del leader del Partito laburista (PvdA) all’opposizione, Lodewijk Asscher, che fu ministro per gli Affari sociali e l’occupazione in un precedente governo Rutte tra il 2012 ed il 2017. Le sue dimissioni hanno ulteriormente aumentato la pressione politica sull’esecutivo. Il caso, riferisce la stampa locale, è nato dopo che i funzionari del fisco hanno accusato ingiustamente circa 20mila famiglie di frode, facendone indebitare molte per rimborsare le indennità per l’infanzia e senza concedere loro la possibilità di fare ricorso.

Leggi anche: 1. Ritratto di Mark Rutte, il “Signor no” del Recovery Fund; // 2. Mark Rutte: chi è l’uomo che può affossare il sogno europeo

534
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.