Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 06:30
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il miracolo di Notre Dame: Croce e Altare centrale scampano alle fiamme e restano intatti

Immagine di copertina
La Croce e l'Altare centrale salvi nonostante l'incendio. Credit: PHILIPPE WOJAZER/AFP/GETTY IMAGES

L’incendio divampato nella Cattedrale di Notre Dame, a Parigi, lunedì 15 aprile ha provocato il crollo di due terzi del soffitto e della guglia. La struttura principale però è salva, così come sono stati messi in salvo numerosi capolavori storico-artistici.

Le prime immagini dall’interno della Cattedrale documentano come la Croce e l’Altare centrale siano miracolosamente scampati alle fiamme.

Un particolare che ha un significato forte per i fedeli cattolici. In molti hanno rilanciato sui social le immagini della Croce e dell’Altare accompagnate al motto dei certosini Stat crux dum volvitur orbis (“la croce resta salda mentre tutto cambia”).

L’incendio di Notre Dame e quella profezia di Victor Hugo: “Una grande fiamma tra i campanili”

Molte opere d’arte sono state salvate e trasferite, durante la notte, all’Hotel de Ville, sede del Comune parigino. Tra martedì 16 e mercoledì 17 aprile verranno trasferite al museo del Louvre.

Sono state messe in salvo anche le opere del Tesoro della cattedrale, tra cui la Sacra Corona di Spine, un pezzo di croce e un chiodo della Passione di Cristo.

Tutte le foto e i video dell’incendio

La Corona di Spine, secondo la fede cattolica, è quella che i romani misero sulla testa di Gesù prima della crocifissione. Tra le opere salvate anche numerosi oggetti liturgici, manoscritti rari e opere di oreficeria.

Anche 16 statue di rame, rimosse dalla guglia per lavori di ristrutturazione giovedì 11 aprile, sono scampate all’incendio. Sono statue che raffigurano Gesù, i 12 apostoli e i simboli degli evangelisti.

Secondo il programma dei lavori, precedenti al tragico incendio di ieri a Notre Dame, le sculture in rame sarebbero dovute tornare al loro posto nel 2021.

Notre Dame: perché per spegnere l’incendio non sono stati utilizzati i canadair? Ecco la risposta

Sono invece state devastate dalle fiamme le sculture che, da sempre, vegliavano e proteggevano la cattedrale e tutta la città di Parigi.

Le parole di Macron

Incendio Notre Dame: aperta un’inchiesta sulle cause

Incendio di Notre Dame: jihadisti ed estremisti islamici esultano

Ti potrebbe interessare
Esteri / Canada, scoperta una nuova fossa comune di bambini indigeni: resti di 761 persone
Costume / Lettonia, sosia dei Maneskin nella pubblicità della mozzarella e della pizza
Esteri / Scienziato Usa trova prime sequenze del virus: "Cancellate su richiesta dei cinesi"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Canada, scoperta una nuova fossa comune di bambini indigeni: resti di 761 persone
Costume / Lettonia, sosia dei Maneskin nella pubblicità della mozzarella e della pizza
Esteri / Scienziato Usa trova prime sequenze del virus: "Cancellate su richiesta dei cinesi"
Esteri / Orban: "La nostra legge non è contro i gay ma sulle famiglie, non la ritiriamo"
Esteri / Miami, crolla palazzo di 12 piani in zona residenziale: “Si temono molte vittime”
Esteri / Morto in carcere il “papà” del primo antivirus per computer
Esteri / Un web designer ha chiamato suo figlio HTML
Esteri / Così il dittatore torna “utile”: l’Ue offre 3,5 miliardi alla Turchia di Erdogan per bloccare i migranti
Esteri / Britney Spears: “Basta tutela paterna, rivoglio la mia vita”. E porta in tribunale la famiglia
Esteri / Scuole bombardate e senza corrente elettrica: a Gaza iniziano gli esami di maturità