Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:22
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Incendio Notre Dame, salve le 16 statue che vegliavano su Parigi: sono state rimosse poche ore prima del rogo | VIDEO

Immagine di copertina

NOTRE DAME INCENDIO STATUE – Nel tardo pomeriggio di ieri, 15 aprile 2019, intorno alle ore 18,50, un devastante incendio ha distrutto gran parte della cattedrale Notre Dame di Parigi. Fuoco che sarebbe divampato dalla zona in cui erano in corso da qualche giorno dei lavori.

notre damme statue

La guglia è crollata, ma le 16 statue di rame posizionate a ridosso si sono miracolosamente salvate. Fortunatamente, qualche ora prima che il rogo divampasse, tutte le opere (raffiguranti Gesù, i 12 apostoli e i simboli degli evangelisti) sono state rimosse e portate a terra per essere restaurate e per consentire i lavori sul tetto della cattedrale.

Incendio di Notre Dame: jihadisti ed estremisti islamici esultano
IL VIDEO DELLA RIMOZIONE DELLE STATUE DI NOTRE DAME:

Secondo il programma dei lavori, precedenti al tragico incendio di ieri a Notre Dame, le sculture in rame sarebbero dovute tornare al loro posto nel 2021.

Notre Dame: perché per spegnere l’incendio non sono stati utilizzati i canadair? Ecco la risposta

Sono invece state devastate dalle fiamme le sculture che, da sempre, vegliavano e proteggevano la cattedrale e tutta la città di Parigi. Salve “la corona di spine di Cristo e la tunica di San Luigi”, ha annunciato il rettore della cattedrale di Notre Dame di Parigi a Le Monde.

Le parole di Macron

Incendio Notre Dame: aperta un’inchiesta sulle cause

Un rogo che ha sconvolto tutti i francesi, in primis i parigini, ma anche il resto del mondo rimasto a guardare davanti alla tv le fiamme che devastavano la cattedrale. Appena dopo aver domato le fiamme, le autorità francesi hanno aperto un’inchiesta per “distruzione involontaria a mezzo di incendio”. E le polemiche non mancano.

L’incendio di Notre Dame e quella profezia di Victor Hugo: “Una grande fiamma tra i campanili”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il G7 annuncia un prestito da 50 miliardi di dollari all’Ucraina ma l’Europa (e l’Italia) rischia di restare con il cerino in mano
Esteri / Il piano di pace di Putin: "Kiev si ritiri da 4 regioni e rinunci ad aderire alla Nato". Secco no da Usa e Stoltenberg
Esteri / L’incredibile storia dell’ospite indesiderato del New Yorker Hotel
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il G7 annuncia un prestito da 50 miliardi di dollari all’Ucraina ma l’Europa (e l’Italia) rischia di restare con il cerino in mano
Esteri / Il piano di pace di Putin: "Kiev si ritiri da 4 regioni e rinunci ad aderire alla Nato". Secco no da Usa e Stoltenberg
Esteri / L’incredibile storia dell’ospite indesiderato del New Yorker Hotel
Esteri / Da Gaza a Taiwan, Francesco Maringiò a TPI: “Vi spiego com’è il mondo visto dalla Cina”
Esteri / Reportage TPI: Belfast è lo specchio del conflitto in Medio Oriente
Esteri / L’eterno conflitto tra Israele e Palestina in Medio Oriente
Esteri / Nessuno vuole davvero scaricare Putin: il sospetto di Zelensky che spaventa gli Usa
Esteri / La macchina da guerra dell’intelligenza artificiale che ha aiutato Israele a distruggere Gaza
Esteri / Ilaria Salis è libera, tolto il braccialetto elettronico
Esteri / Gaza: 37.266 vittime dal 7 ottobre. Msf: "7 morti, compresi 3 bambini, in un raid di Israele nel nord di Gaza". Hamas: due ostaggi uccisi in un attacco aereo israeliano a Rafah. Usa sanzionano un gruppo di estrema destra in Israele. Libano, raid dell’Idf: “1 morto e 7 civili feriti”. Il premier libanese Mikati: "Attacco terroristico". Hezbollah lancia razzi sul nord dello Stato ebraico. Media: "Idf propongono di rinunciare a Rafah e concentrarsi sul Libano"