Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:04
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Castrato e ucciso dall’ex suocera perché non pagava più gli alimenti alla figlia

Immagine di copertina

L'uomo, i cui testicoli sono stati poi gettati dalla finestra, è stato ucciso in un appartamento di Velikij Novgorod, in Russia

Castrato e ucciso dall’ex suocera perché non pagava gli alimenti

Non pagava più gli alimenti alla figlia: per questo motivo un uomo è stato castrato e ucciso dalla sua ex suocera, la quale, poi, ha gettato i testicoli dell’uomo fuori dalla finestra.

L’efferato omicidio è avvenuto in Russia ed è stato riportato da alcuni media inglesi.

Secondo quanto ricostruito, la vittima, il 32enne Dmitry Bogdanov, si è recato nella serata di martedì 13 agosto a casa della sua ex suocera e del compagno di quest’ultima per un drink.

Quella che doveva essere una tranquilla chiacchierata tra vecchi parenti, però, si è ben presto trasformata in una tragedia.

A provocare la lite è stata l’accusa della donna, una 49enne le cui generalità non sono state ancora rese note, nei confronti del suo ex genero, reo, secondo l’ex suocera, di non pagare più gli alimenti alla sua ex moglie e al figlio.

Il diverbio, poi, è presto degenerato con la donna che, afferrato un coltello da cucina, ha iniziato a colpire il suo ex genero. L’uomo è stato colpito più volte e quando è crollato a terra, il compagno della donna ha continuato a colpire con dei fendenti il povero Dmitry.

La follia, però, non si è fermata qui: la suocera, infatti, ha successivamente castrato il suo ex genero e ha gettato i suoi testicoli dalla finestra dell’appartamento in cui vive a Velikij Novgorod.

Dopo il delitto, la donna ha chiamato la figlia confessandole quanto aveva fatto al suo ex marito. La ragazza, inorridita, ha immediatamente chiamato la polizia, che si è recata sul luogo dell’omicidio. Inizialmente sia la donna che il suo compagno hanno tentato di negare il delitto, ma poi si sono dovuti arrendere di fronte all’evidenza.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la vittima, prima di essere castrata, è stata colpita da 27 pugnalate.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Studente italiano ucciso a New York, ferito anche un altro connazionale. Arrestato l'aggressore
Esteri / Ambiente, lavoro, giovani e cannabis legale: la Germania prepara la rivoluzione culturale che investirà l’Europa
Esteri / L’addio commosso di Angela Merkel: “Grazie per la fiducia”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Studente italiano ucciso a New York, ferito anche un altro connazionale. Arrestato l'aggressore
Esteri / Ambiente, lavoro, giovani e cannabis legale: la Germania prepara la rivoluzione culturale che investirà l’Europa
Esteri / L’addio commosso di Angela Merkel: “Grazie per la fiducia”
Esteri / Copenaghen, 31 persone trascorrono la notte nel negozio Ikea isolato dalla neve
Esteri / Un quiz per scoprire quanto ne sai sull’Hiv (e smontare le false credenze)
Esteri / India, i bambini muoiono per lo smog. Un decesso su dieci sotto i cinque anni è per l’inquinamento
Esteri / Dalla Francia a Israele: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Grecia, da gennaio obbligo vaccinale per gli over 60: multe di 100 euro al mese per i trasgressori
Esteri / Variante, in Nigeria Omicron presente già a ottobre
Esteri / Unhcr: al via la campagna per salvare 3,3 milioni di rifugiati dal gelo invernale