Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:21
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Nigeria: fazione Isis di Boko Haram trucida 11 ostaggi nel giorno di Natale

Immagine di copertina

La maggior parte delle vittime sono di religione cristiana: l'annuncio del giornalista nigeriano Ahmad Salkida

Nigeria, strage di Natale: jihadisti Boko Haram uccidono 11 ostaggi cristiani

Una strage di cristiani, in Nigeria, nel giorno di Natale: una fazione del gruppo jihadista Boko Haram, fedele all’Isis, ha ucciso 11 persone il 25 dicembre 2019, pubblicando poi online il video degli omicidi.

A rivelarlo è stato il giornalista nigeriano Ahmad Salkida, esperto del fenomeno jihadista nel Paese africano, che ha pubblicato sul proprio profilo ufficiale Twitter un frammento del filmato. Secondo quanto riportato dal cronista, la maggior parte delle vittime era di religione cristiana.

Le milizie di Boko Haram avevano sequestrato gli ostaggi nei giorni precedenti. Erano in tutto 13 le persone finite nelle mani dei rapitori. Di conseguenza, ancora due ostaggi sono prigionieri del gruppo jihadista, fedele all’Isis dal 2016.

Non è la prima volta che la comunità internazionale viene a conoscenza dell’esistenza di questi 13 ostaggi. Già lo scorso 17 dicembre, Boko Haram aveva diffuso un altro filmato in cui i prigionieri chiedevano l’aiuto del presidente nigeriano Muhammadu Buhari e della Christian Association of Nigeria (CAN) per la propria liberazione.

Tra i 13 ostaggi, secondo il giornalista Salkida, almeno 10 sono di religione cristiana, mentre gli altri sono di confessione islamica. Non si conosce, al momento, il numero dei cristiani presenti tra le 11 vittime accertate.

“Li abbiamo uccisi – afferma uno dei terroristi di Boko Haram nel filmato in questione – per vendetta per la morte dei nostri leader, tra cui Abu Bakr al-Baghdadi e Abul Hasan Al Muhajir, in Iraq e Siria”. Secondo Salkida, Boko Haram aveva aperto una canale di negoziato con il governo di Abuja, ma le autorità avrebbero rifiutato di contrattare.

Leggi anche:

Dove Natale non è: 300 milioni di cristiani sono perseguitati in oltre 20 paesi del mondo

Cinque storie di cristiani perseguitati

La terribile desertificazione del Lago Ciad di cui nessuno parla, alleata di Boko Haram

La toccante intervista alla madre del leader di Boko Haram

Ti potrebbe interessare
Esteri / Gelati e software spia: il boicottaggio di Ben & Jerry’s e il caso Pegasus rivelano l’ambiguità di Israele sui territori occupati
Esteri / In Indonesia oltre 100 bambini a settimana muoiono di Covid
Esteri / Tunisia, il presidente Saied assume i pieni poteri: licenzia il premier e sospende il Parlamento
Ti potrebbe interessare
Esteri / Gelati e software spia: il boicottaggio di Ben & Jerry’s e il caso Pegasus rivelano l’ambiguità di Israele sui territori occupati
Esteri / In Indonesia oltre 100 bambini a settimana muoiono di Covid
Esteri / Tunisia, il presidente Saied assume i pieni poteri: licenzia il premier e sospende il Parlamento
Esteri / Pizza per l’Italia e Chernobyl per l’Ucraina: la gaffe della tv sudcoreana alle Olimpiadi di Tokyo
Esteri / “Una storia horror? Vacanza-studio in Italia”, il tweet di Amanda Knox scatena le polemiche
Esteri / Il Papa: “Ogni giorno 7mila bambini muoiono di fame, è uno scandalo”
Esteri / Il Pride a Budapest: 10mila in piazza contro la legge anti-Lgbt di Orban
Esteri / Alaska, uomo combatte con un orso per una settimana: trovato per caso, è salvo
Esteri / L’appello di Lula a Draghi: “Il vaccino è per tutti, non solo di chi lo può comprare”
Esteri / India, 4.300 morti in due mesi per i contagi da fungo nero: “Un’epidemia nella pandemia”