Covid ultime 24h
casi +24.099
deceduti +814
tamponi +212.714
terapie intensive -30

Texas, uomo nero tirato per la corda come uno schiavo da due poliziotti a cavallo: l’immagine che scuote gli Stati Uniti | FOTO

La scena sta indignando i cittadini e il web

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 6 Ago. 2019 alle 20:23 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 01:52
1
Immagine di copertina

Un’immagine molto forte gira sugli account social dei cittadini americani: la foto, scattata in Texas, ha fatto scalpore perché ritrae due poliziotti a cavallo che tirano per la corda un uomo nero, che ricorda uno schiavo.

Succede a Galveston, in Texas, dove la polizia ha arrestato Donald Neely, 43 anni, per violazione di proprietà privata.

Nell’immagine, Donald Neely sembra uno schiavo, e la posa in cui è ritratto, tirato per strada da una corda, appare come una vera e propria violazione dei suoi diritti.

Come riportato dal quotidiano New York Times, la polizia ha spiegato che il motivo per cui i due agenti hanno portato l’uomo per la corda in strada davanti a tutti, per otto isolati, è stata l’assenza di un auto.

Così nella foto scattata in Texas l’uomo sembra uno schiavo.

Il capo della polizia ha affermato che nel gesto non c’era alcun intento cattivo, e assicurato che non accadrà più.

Intanto le immagini dell’arresto hanno suscitato indignazione da parte dei leader e dei politici dei diritti civili, come Adrienne Bell, democratica in corsa per un seggio in Texas, che ha scritto su Facebook: “La foto scattata a Galveston corrisponde alla realtà, l’abbiamo verificato”.

“Questa scena ha causato sconcerto nella comunità, e fa sorgere delle inevitabili domande. È necessaria un’azione rapida per garantire che nessuno venga nuovamente trattato in questo modo e che la legge sia fatta rispettare attraverso pratiche giuste e umane”, ha concluso la donna nel post.

Chi è Patrick Crusius, il 21enne arrestato per la strage a El Paso, in Texas

1
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.