Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:51
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

“Navalny spiato dagli 007 russi prima dell’avvelenamento”: la rivelazione dalla stampa di Mosca

Immagine di copertina

Alexei Navalny, il leader dell’opposizione ricoverato da venerdì alla Charitè di Berlino dopo un probabile avvelenamento, era seguito dagli agenti segreti russi. A rivelare la notizia è il quotidiano russo Moskovskij Komsomolets, che cita fonti dell’intelligence. L’oppositore anti-Putin è stato seguito durante il suo viaggio in Siberia prima dell’avvelenamento, avvenuto giovedì presumibilmente presso l’aeroporto di Tomsk.

Secondo il quotidiano moscovita, Navalny era stato seguito nel suo appartamento, spiato dagli agenti dell’Fsb mentre ordinava sushi e seguito in un negozio. “Non ci sorprende affatto”, ha dichiarato la portavoce di Navalny, Kyra Yarmish, “eravamo consapevoli del fatto di essere seguiti. Succede sempre quando Alexei si reca nelle regioni per un viaggio di lavoro”. A stupire – semmai – è che Mosca abbia deciso di “rivelarlo al pubblico in modo così casuale, come se non fosse un problema seguire i normali cittadini”. “Se avete controllato Navalny così intensamente, come mai è finito in coma?”, ha dichiarato il politico dell’opposizione Ilja Jaschiin, rivolgendosi polemico ai servizi segreti russi.

Per il momento, sulle condizioni di salute di Navalny non ci sono sostanziali novità, e l’ospedale dove è ricoverato ha fatto sapere che lo aspetta “un’approfondita e ampia serie di esami”. La polizia tedesca ha riconosciuto ieri al leader lo status di “ospite della cancelliera” per garantirgli il massimo della sicurezza per il rischio di un possibile attentato. Per ottenere il trasferimento del leader anti-Putin a Berlino, Angela Merkel ha chiesto la mediazione del presidente finlandese Sauli Niinistö – come ha confermato lui stesso – evitando che la mossa di prestare rifugio e cure a Navalny fosse vista da Mosca come un’ingerenza interna.

Leggi anche:1. Russia, il video in aereo dell’oppositore di Putin che grida di dolore: “L’hanno avvelenato” / 2. Russia, approvata la riforma della Costituzione: Putin potrà governare fino al 2036 / 3. L’ascesa della Russia di Putin non passa solo dalla Siria

Ti potrebbe interessare
Esteri / Razzi di Hamas verso Gerusalemme, Israele bombarda Gaza: diversi morti
Esteri / Autismo, Elon Musk rivela: “Ho la sindrome di Asperger”
Esteri / “Ho paura ma tornerò a studiare”: il coraggio di Arifa, la studentessa di 17 anni sopravvissuta alla strage di Kabul
Ti potrebbe interessare
Esteri / Razzi di Hamas verso Gerusalemme, Israele bombarda Gaza: diversi morti
Esteri / Autismo, Elon Musk rivela: “Ho la sindrome di Asperger”
Esteri / “Ho paura ma tornerò a studiare”: il coraggio di Arifa, la studentessa di 17 anni sopravvissuta alla strage di Kabul
Esteri / Spagna: folla in strada festeggia la prima notte senza stato di emergenza e coprifuoco | VIDEO
Esteri / Un pavone interrompe Draghi in conferenza stampa: il simpatico siparietto del premier | VIDEO
Esteri / Afghanistan, due esplosioni davanti a una scuola di Kabul: almeno 50 morti e 100 feriti
Esteri / Sadiq Khan è stato rieletto sindaco di Londra
Esteri / Brexit, provano a entrare nel Regno Unito: 30 cittadini italiani ed europei fermati e detenuti
Esteri / Hong Kong, viaggio nella città simbolo del nuovo mondo globale
Esteri / New York vuole offrire il vaccino Johnson&Johnson a tutti i turisti