Coronavirus:
positivi 14.642
deceduti 34.861
guariti 192.108

Proteste in Usa, Michael Jordan si schiera con i manifestanti: “Ora basta”

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 1 Giu. 2020 alle 11:01 Aggiornato il 1 Giu. 2020 alle 14:45
1.2k
Immagine di copertina

Michael Jordan affida ai suoi canali social la sua reazione per la morte di George Floyd, l’afroamericano morto a Minneapolis soffocato dal ginocchio di un agente di polizia. His Airness scrive: “Sono profondamente rattristato, veramente addolorato e decisamente arrabbiato. Vedo e comprendo il dolore di tutti, l’indignazione e la frustrazione. Sto dalla parte di quelli che protestano contro il razzismo privo di senso e la violenza contro le persone di colore nel nostro Paese. Ne abbiamo avuto abbastanza”.

Il più grande giocatore di basket di tutti i tempi dice di non avere “la risposta” ma che la “voce collettiva” che si è alzata in questo periodo mostra “la nostra forza e l’impossibilità di essere divise dagli altri”. Michael Jordan spiega che dopo la morte di George Floyd bisogna “imparare ad ascoltarci, mostrare compassione ed empatia senza mai voltare le spalle alla brutalità senza senso”.

Continua Jordan che prova anche a richiamare all’ordine: “Dobbiamo continuare le manifestazioni pacifiche contro l’ingiustizia e chiedere responsabilità. La nostra voce deve fare pressione all’unisono sui nostri leader affinché cambino le leggi, altrimenti servirà il nostro voto per cambiare il sistema. Ognuno di noi dev’essere parte della soluzione e dobbiamo lavorare insieme per assicurare la giustizia per tutti”. Conclude Jordan: “Il mio cuore va alla famiglia di George Floyd e agli innumerevoli altri le cui vite sono state prese in modo brutale e insensato attraverso atti di razzismo e ingiustizia”.

Leggi anche: 1.“Soffocato dalla polizia: quell’uomo morto negli Usa ricorda il caso Magherini. Ma in Italia abbiamo smesso di indignarci”: TPI intervista l’avvocato della famiglia Cucchi /2. Essere un nero in America è ancora una sentenza di morte/3. George Floyd, spunta il video-verità che smentisce la polizia. La sequenza completa dell’arresto | VIDEO /4. “Il gigante buono”: chi era l’afroamericano morto soffocato dalla polizia negli Usa/5. Obama commenta la morte di George Floyd: “In Usa le discriminazioni razziali sono ‘normali”/6. The Last Dance di Michael Jordan, il bullismo del sogno americano

1.2k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.