Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:16
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Libia, scontri tra milizie di Haftar e al Sarraj. Segretario generale Onu: “Riparto col cuore pesante”

Immagine di copertina
Credit: Mahmud TURKIA / AFP

“Riparto con il cuore pesante”. È il tweet amaro del segretario generale dell’Onu Antonio Guterres, ripartito dalla Libia dopo il suo incontro con il generale Kalifa Haftar.

Nella giornata di venerdì 5 aprile sono continuati gli scontri tra le milizie del generale e le forze del presidente del governo di unità nazionale al Serraj.

Ci sono stati scontri in aree della Tripolitania e del Fezzan. In mattinata le forze fedeli al generale Haftar sono però state respinte dal posto di blocco a meno di 30 chilometri da Tripoli che avevano conquistato ieri.

Poche ore prima le truppe di Khalifa Haftar avevano preso il controllo della città di Gharyan. Nella città sono stati imposti un nuovo sindaco e un nuovo capo della polizia.

L’Unione europea, in un comunicato, ha espresso la sua preoccupazione affermando che “si rischia ad arrivare a uno scontro incontrollabile”. Stasera si terrà una riunione del Consiglio di Sicurezza dell’Onu.

Libia, anche l’Italia firma il comunicato congiunto sui combattimenti nei pressi di Gharyan

Secondo i media locali libici, l’aviazione si Tripoli ha colpito una colonna di blindati dell’esercito di Haftar a nord di Garian, a 80 chilometri da Tripoli.

Ti potrebbe interessare
Esteri / La foto di famiglia del deputato Usa tra albero di Natale e armi. È polemica
Esteri / Francia, scontri al primo comizio di Zemmour: il candidato di estrema destra afferrato al collo
Esteri / “La vaccinazione può proteggere da questo”, ospedale tedesco mostra tutti farmaci usati contro il Covid in terapia intensiva
Ti potrebbe interessare
Esteri / La foto di famiglia del deputato Usa tra albero di Natale e armi. È polemica
Esteri / Francia, scontri al primo comizio di Zemmour: il candidato di estrema destra afferrato al collo
Esteri / “La vaccinazione può proteggere da questo”, ospedale tedesco mostra tutti farmaci usati contro il Covid in terapia intensiva
Cronaca / Aung San Suu Kyi condannata a quattro anni di carcere
Esteri / Papa Francesco a Lesbo tra i richiedenti asilo: “Fermiamo questo naufragio di civiltà”
Esteri / Orrore in Germania, cinque morti in una casa: tre sono bambini
Esteri / Il canale della morte: il fotoreportage sulla strage nella Manica su TPI
Esteri / Papa Francesco: “La morte va accolta, non somministrata”
Esteri / Studente italiano ucciso a New York, ferito anche un altro connazionale. Arrestato l'aggressore
Esteri / L’addio commosso di Angela Merkel: “Grazie per la fiducia”