Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 12:44
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Proteste in Libano: i manifestanti formano una catena umana di 170 km

Immagine di copertina
I manifestanti libanesi formano una catena umana lungo la costa di Beirut come simbolo di unione durante una protesta antigovernativa nella zona di Ein Mreisseh il 27 ottobre 2019. Migliaia di persone continuano a protestare contro il carovita e la corruzione del paese da più di due settimane. Credit: MOUNZER EPA/NABIL

La catena umana libanese è un gesto pacifico di unione. "È un messaggio di amore e solidarietà", ha dichiarato un manifestante nell'undicesimo giorno di proteste scoppiate nel paese per contrastare il carovita e la corruzione

Le proteste mano nella mano in Libano: i manifestanti formano catena umana di 170 km

Decine di migliaia di manifestanti domenica 27 ottobre si sono stretti la mano per formare una catena umana di 170 km nell’undicesimo giorno di proteste in Libano.

Le emozionati immagine dall’alto mostrano il cordone umano che si estende lungo tutta la costa del Paese: da Tripoli a Tiro passando per la capitale Beirut.

La catena umana è un gesto pacifico di unione. “È un messaggio di amore e solidarietà”, ha detto Julian Bourjeili, un architetto che ha preso parte alla manifestazione con la compagna. “Vogliamo mostrare l’immagine civilizzata e pacifica di questo movimento”.

Credit: Twitter

Uomini, donne e bambini si sono tenuti la mano portando bandiere libanesi e cantando l’inno nazionale.

“L’idea alla base di questa catena umana è quella di mostrare l’immagine di un Libano che, da nord a sud, rifiuta qualsiasi affiliazione settaria”, ha dichiarato Julie Tegho Bou Nassif, uno degli organizzatori. “Oggi non c’è richiesta politica, vogliamo solo inviare un messaggio semplicemente tenendo le mani sotto la bandiera libanese”, ha detto un professore di storia di 31 anni.

Le proteste in Libano sono esplose in seguito alla decisione del governo di tassare le telefonate fatte con WhatsApp, Facebook Messenger e FaceTime. Le manifestazioni si sono rapidamente intensificate fino a chiedere il rovesciamento delle élite politiche che hanno governato il Paese dalla fine della guerra civile (1975-1990).

Credit: Twitter

Il Libano vuole tassare le telefonate su Whatsapp: disordini e caos nel paese

La catena umana di 40 km a Hong Kong contro Pechino

Proteste in Libano, il bimbo è spaventato: manifestanti cantano “Baby Shark” per calmarlo | VIDEO

“Joker” sta diventando realtà: il capitalismo è una fabbrica di poveri e il mondo ha iniziato a ribellarsi (di Luca Telese)

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Bill Gates ha lasciato la presidenza Microsoft a causa di una relazione con una dipendente”
Esteri / Gerusalemme, crolla la tribuna di una sinagoga: almeno 2 morti e 130 feriti
Esteri / Giornalista palestinese incinta uccisa dalle bombe a Gaza: aveva 30 anni
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Bill Gates ha lasciato la presidenza Microsoft a causa di una relazione con una dipendente”
Esteri / Gerusalemme, crolla la tribuna di una sinagoga: almeno 2 morti e 130 feriti
Esteri / Giornalista palestinese incinta uccisa dalle bombe a Gaza: aveva 30 anni
Esteri / Nuovi raid su Gaza e razzi su Israele, sale il bilancio delle vittime. Ucciso alto comandante Jihad Islamica palestinese
Esteri / La torre Al Jala, sede di Ap e Al Jazeera, si sbriciola in una nuvola di fumo
Esteri / Pioggia di razzi su Tel Aviv, Israele reagisce con 150 raid aerei. Netanyahu: "Ci vorrà ancora tempo ma ce la faremo"
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne
Esteri / Maxi attacco a Gaza, distrutto palazzo dei media evacuato e i tunnel di Hamas. Finora i morti sono 139
Esteri / Pulizia etnica e giornalisti arrestati: in Etiopia non basta un premio Nobel per la pace
Esteri / Un milione di dollari in palio per chi si vaccina: la lotteria dell’Ohio per incentivare i No Vax