Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:28
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il leader d’opposizione cambogiano è stato accusato di tradimento

Immagine di copertina
Il leader d'opposizione in Cambogia Kem Sockha. Credit: Samrang Pring

Kem Sokha è stato arrestato domenica 3 settembre, rischia dai 15 ai trent'anni di carcere con l'accusa di aver complottato contro il paese insieme agli Stati Uniti

Il capo dell’opposizione in Cambogia, Kem Sokha è stato accusato di tradimento e rischia una condanna da 15 a 30 anni di carcere. Lo ha annunciato la corte municipale di Phnom Penh martedì 5 settembre, a due giorni di distanza dall’arresto del leader.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook, ecco come. Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera 

Nel paese asiatico si è assistito a un’escalation di tensione tra il governo e l’opposizione, dopo che il primo ministro Hun Sen ha accusato Kem Sokha di tramare con gli Stati Uniti contro la Cambogia.

Il leader d’opposizione sarà ora accusato di collusione con gli stranieri, sulla base dell’articolo 443 del codice penale cambogiano.

Kem Sokha è il presidente del Cambodia National Rescue Party (Cnrp). L’accusa nei suoi confronti si basa su un filmato del 2013 pubblicato online, in cui Sokha afferma di avere il supporto degli Stati Uniti per sviluppare la propria strategia politica.

Hun Sen è primo ministro della Cambogia dal 1993 e si sta preparando a una dura sfida in occasione delle elezioni del prossimo anno.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Terremoto in Turchia, evasi 20 affiliati dell’Isis detenuti in Siria
Esteri / Terremoto in Turchia, estratti vivi dopo 28 ore una mamma e i suoi tre figli
Esteri / Qatargate, le pressioni di Panzeri per fermare la nomina Ue di Di Maio
Ti potrebbe interessare
Esteri / Terremoto in Turchia, evasi 20 affiliati dell’Isis detenuti in Siria
Esteri / Terremoto in Turchia, estratti vivi dopo 28 ore una mamma e i suoi tre figli
Esteri / Qatargate, le pressioni di Panzeri per fermare la nomina Ue di Di Maio
Esteri / Terremoto in Turchia, morto il portiere Türkaslan: sui social la struggente reazione delle moglie
Esteri / Terremoto in Turchia: la scossa potente come 130 bombe atomiche, oltre 5.100 i morti
Esteri / Terremoto Turchia, ritrovato sotto le macerie il calciatore Christian Atsu. Media inglesi: “Sta bene”
Esteri / Bimbo di 6 anni ordina mille dollari di cibo con lo smartphone del padre: “Non so se ridere o arrabbiarmi”
Esteri / “Peccato, avrebbe potuto vincere”: l’ironia della portavoce russa sull’assenza di Zelensky in video a Sanremo
Esteri / I quoll rischiano l’estinzione: non dormono per fare più sesso
Esteri / Tragedia in Francia: morti 7 bambini e la loro madre in un incendio. Grave il padre