Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:39
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il boia di Srebrenica, Radovan Karadzic, condannato per genocidio

Immagine di copertina

Una corte dell'Onu ha condannato a 40 anni di carcere l'ex leader serbo bosniaco per crimini contro l'umanità nella guerra successiva allo scioglimento della Jugoslavia

Il 24 marzo 2016 i giudici del Tribunale penale internazionale hanno ritenuto l’ex leader serbo-bosniaco Radovan Karadzic responsabile di crimini contro l’umanità, genocidio e crimini di guerra commessi nel corso del conflitto successivo allo scioglimento dell’ex Jugoslavia, avvenuto negli anni Novanta.

Karadzic è stato condannato a quarant’anni di reclusione.

Nello specifico, Karadzic è stato ritenuto responsabile del genocidio di Srebrenica del 1995, il più grande massacro mai avvenuto in Europa dalla conclusione della Seconda guerra mondiale, in cui circa 8mila musulmani bosniaci furono uccisi dalle milizie serbe, e per l’assedio della capitale bosniaca Sarajevo.

Radovan Karadzic, 70 anni, è stato presidente della Repubblica Serba di Bosnia, e nel 1996 è divenuto latitante, vivendo a Belgrado sotto falso nome e riciclandosi come medico specializzato in tecniche alternative presso una clinica privata.

In quel periodo, gli Stati Uniti sono arrivati a offrire una taglia di 5 milioni di dollari per la sua cattura, avvenuta poi nel 2008.

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel. La guida al voto
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza