Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:35
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

L’Italia rafforza i controlli alla frontiera con la Francia

Immagine di copertina

Il presidente del consiglio Matteo Renzi ha partecipato a una riunione con i vertici dell'intelligence

L’Italia pochi minuti dopo l’attentato avvenuto sulla Promenade des Anglais a Nizza ha rafforzato i controlli ai tre valichi di confine con la Francia e a quello ferroviario di Ventimiglia: “I nostri apparati di sicurezza sono al lavoro”, ha confermato il ministro dell’Interno Angelino Alfano con un post su Twitter.

Pattuglie di polizia e carabinieri hanno immediatamente iniziato a controllare le automobili alla frontiera per verificare l’identità dei passeggeri. L’attività di prevenzione è stata annunciata a tempo indeterminato.

Le autorità italiane sconsigliano di recarsi nella zona di Nizza per tutta la giornata di oggi e almeno fino a quando non rientra lo stato di emergenza proclamato dalla prefettura delle Alpi marittime.

Il ministro dell’Interno Alfano ha anche convocato venerdì 15 luglio alle nove di mattina il Comitato Analisi Strategica Antiterrorismo. Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha partecipato questa mattina alla riunione del sottosegretario Marco Minniti con i vertici delle agenzie di intelligence.

La “preoccupazione è alta” per il rischio del terrorismo, ma “il lavoro che stiamo facendo per contrastarlo è serissimo”, ha detto ad Uno Mattina il ministro della Difesa, Roberta Pinotti. “Oggi in Italia 7.000 militari controllano i siti sensibili”, ha spiegato il ministro, ricordando l’azione di prevenzione e l’impegno delle forze armate all’estero. Per combattere il terrorismo, ha aggiunto, “non c’è nessuna altra strada diversa da quella che stiamo facendo”.  

La Farnesina “invita i connazionali presenti a Nizza ad evitare spostamenti ed a seguire le indicazioni delle Autorità locali”. L’avviso è pubblicato sul sito di Viaggiare Sicuri, in cui si specifica che per emergenze si può contattare il Consolato Generale d’Italia a Nizza al n. 0033 (0) 768054804. Le Autorità francesi hanno attivato il seguente numero telefonico ove è anche possibile chiedere informazioni: +33 (0) 1 43175646.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Ti potrebbe interessare
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza
Esteri / Senatore eletto coi brogli. Ma neanche ora che è stato scoperto dovrà restituire un euro
Esteri / Esercito Europeo: cos’è, come funziona e chi ne fa parte
Esteri / Scudo spaziale, battaglione da 5.000 unità, cooperazione con la Nato: come sarà l’esercito europeo
Esteri / Dalla Polonia al Brasile: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Regno Unito, la regina Elisabetta II ha trascorso la notte in ospedale: è la prima volta in 8 anni