Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:32
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

L’Iran produce 5 chilogrammi di uranio arricchito al giorno

Immagine di copertina
Ali Akbar Salehi

L’Iran produce 5 kg di uranio arricchito al giorno

L’Iran produce cinque chilogrammi di uranio arricchito al giorno. Lo ha detto Ali Akber Salehi, vice presidente della Repubblica islamica e capo dell’Organizzazione iraniana per l’energia atomica, (AEOI), proprio nel giorno del quarantesimo anniversario dell’occupazione dell’ambasciata Usa a Teheran.

Si tratta di una cifra dieci volte più alta di due mesi fa e il motivo è il progressivo disimpegno dagli obblighi stipulati con il Joint Comprehensive Plan of Action (JCPOA), l’accordo sul nucleare firmato nel 2015 con Stati Uniti, Cina, Russia, Francia, Regno Unito, Germania e Unione europea.

L’annuncio è giunto insieme a quello sul raddoppio del numero di centrifughe avanzate del modello IR-6 messe in funzione, che secondo Salehi è avvenuto “con 4-5 anni di anticipo come conseguenza delle attuali sfide politiche che il Paese sta affrontando, in modo da mostrarne la determinazione e le capacità”.

Sempre negli ultimi due mesi, ha aggiunto il capo dell’Organizzazione per l’energia atomica, la Repubblica islamica “ha aumentato di 6.000 le unità di lavoro separativo (unità di misura della quantità di uranio trattata e del suo grado di arricchimento, ndr), portando la loro capacità totale a 8.660”. L’Iran ha minacciato da giovedì un nuovo disimpegno dall’intesa del 2015 con i 5+1, alla scadenza del quarto ultimatum di 60 giorni dato ai partner Ue per compensare gli effetti delle sanzioni americane.

Le centrifughe IR-6 possono produrre uranio arricchito a una velocità 10 volte superiore al modello IR-1 di prima generazione, ammesso invece dall’intesa, riducendo così ulteriormente il tempo teorico necessario per produrre l’atomica, che Teheran ha però sempre negato di voler possedere. Le autorità iraniane hanno inoltre fatto sapere che stanno lavorando a un prototipo di centrifuga ancora più potente, che sarebbe in grado di produrre uranio arricchito a una velocità 50 volte superiore alle centrifughe attualmente permesse.

L’Iran esce dall’accordo sul nucleare: “Da oggi aumentiamo l’arricchimento dell’uranio”

Ti potrebbe interessare
Esteri / Gelati e software spia: il boicottaggio di Ben & Jerry’s e il caso Pegasus rivelano l’ambiguità di Israele sui territori occupati
Esteri / In Indonesia oltre 100 bambini a settimana muoiono di Covid
Esteri / Tunisia, il presidente Saied assume i pieni poteri: licenzia il premier e sospende il Parlamento
Ti potrebbe interessare
Esteri / Gelati e software spia: il boicottaggio di Ben & Jerry’s e il caso Pegasus rivelano l’ambiguità di Israele sui territori occupati
Esteri / In Indonesia oltre 100 bambini a settimana muoiono di Covid
Esteri / Tunisia, il presidente Saied assume i pieni poteri: licenzia il premier e sospende il Parlamento
Esteri / Pizza per l’Italia e Chernobyl per l’Ucraina: la gaffe della tv sudcoreana alle Olimpiadi di Tokyo
Esteri / “Una storia horror? Vacanza-studio in Italia”, il tweet di Amanda Knox scatena le polemiche
Esteri / Il Papa: “Ogni giorno 7mila bambini muoiono di fame, è uno scandalo”
Esteri / Il Pride a Budapest: 10mila in piazza contro la legge anti-Lgbt di Orban
Esteri / Alaska, uomo combatte con un orso per una settimana: trovato per caso, è salvo
Esteri / L’appello di Lula a Draghi: “Il vaccino è per tutti, non solo di chi lo può comprare”
Esteri / India, 4.300 morti in due mesi per i contagi da fungo nero: “Un’epidemia nella pandemia”