Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:34
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

L’Iran produce 5 chilogrammi di uranio arricchito al giorno

Immagine di copertina
Ali Akbar Salehi

L’Iran produce 5 kg di uranio arricchito al giorno

L’Iran produce cinque chilogrammi di uranio arricchito al giorno. Lo ha detto Ali Akber Salehi, vice presidente della Repubblica islamica e capo dell’Organizzazione iraniana per l’energia atomica, (AEOI), proprio nel giorno del quarantesimo anniversario dell’occupazione dell’ambasciata Usa a Teheran.

Si tratta di una cifra dieci volte più alta di due mesi fa e il motivo è il progressivo disimpegno dagli obblighi stipulati con il Joint Comprehensive Plan of Action (JCPOA), l’accordo sul nucleare firmato nel 2015 con Stati Uniti, Cina, Russia, Francia, Regno Unito, Germania e Unione europea.

L’annuncio è giunto insieme a quello sul raddoppio del numero di centrifughe avanzate del modello IR-6 messe in funzione, che secondo Salehi è avvenuto “con 4-5 anni di anticipo come conseguenza delle attuali sfide politiche che il Paese sta affrontando, in modo da mostrarne la determinazione e le capacità”.

Sempre negli ultimi due mesi, ha aggiunto il capo dell’Organizzazione per l’energia atomica, la Repubblica islamica “ha aumentato di 6.000 le unità di lavoro separativo (unità di misura della quantità di uranio trattata e del suo grado di arricchimento, ndr), portando la loro capacità totale a 8.660”. L’Iran ha minacciato da giovedì un nuovo disimpegno dall’intesa del 2015 con i 5+1, alla scadenza del quarto ultimatum di 60 giorni dato ai partner Ue per compensare gli effetti delle sanzioni americane.

Le centrifughe IR-6 possono produrre uranio arricchito a una velocità 10 volte superiore al modello IR-1 di prima generazione, ammesso invece dall’intesa, riducendo così ulteriormente il tempo teorico necessario per produrre l’atomica, che Teheran ha però sempre negato di voler possedere. Le autorità iraniane hanno inoltre fatto sapere che stanno lavorando a un prototipo di centrifuga ancora più potente, che sarebbe in grado di produrre uranio arricchito a una velocità 50 volte superiore alle centrifughe attualmente permesse.

L’Iran esce dall’accordo sul nucleare: “Da oggi aumentiamo l’arricchimento dell’uranio”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Anche l’Economist volta le spalle a Draghi: “La sua candidatura al Quirinale un male per l’Italia e l’Europa”
Esteri / Un uomo è sopravvissuto dopo aver viaggiato per 10 ore nel carrello di un aereo partito dal Sudafrica
Esteri / Usa ordinano alle famiglie dei diplomatici di lasciare l’Ucraina. Sconsigliano viaggi anche in Russia
Ti potrebbe interessare
Esteri / Anche l’Economist volta le spalle a Draghi: “La sua candidatura al Quirinale un male per l’Italia e l’Europa”
Esteri / Un uomo è sopravvissuto dopo aver viaggiato per 10 ore nel carrello di un aereo partito dal Sudafrica
Esteri / Usa ordinano alle famiglie dei diplomatici di lasciare l’Ucraina. Sconsigliano viaggi anche in Russia
Esteri / Usa, rifiuta di indossare una mascherina in volo e si abbassa i pantaloni: 29enne rischia fino a 20 anni
Esteri / Tonga, un uomo è sopravvissuto 27 ore in mare dopo lo tsunami
Esteri / Olanda: “Pronti a fornire supporto militare all’Ucraina”
Esteri / L’Ue ristabilisce una “presenza minima” in Afghanistan: “Ma non riconosciamo i talebani”
Esteri / L’Ucraina accusa la Russia: “Ha aumentato le forniture militari a separatisti”
Esteri / L’Austria approva l’obbligo vaccinale: è il primo Paese in Europa
Esteri / Dopo un anno di presidenza Biden la rotta migratoria Messico-Usa è ancora un inferno: la denuncia di Msf