Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:20
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

In Indonesia la polizia ha arrestato 141 persone in un raid durante una festa gay

Immagine di copertina

Secondo gli inquirenti i 141 uomini stavano partecipando a una festa a sfondo sessuale in una sauna, dietro la quale si celerebbe un giro di prostituzione

Un raid della polizia ha portato all’arresto di 141 omosessuali in Indonesia all’interno di una sauna a Jakarta. Tra gli arrestati c’erano anche molte persone straniere. 

Secondo il portavoce della polizia, Argo Yuwono, i 141 uomini stavano partecipando a una festa a sfondo sessuale chiamata “The wild one”. Secondo gli inquirenti, l’evento faceva parte di un giro di prostituzione organizzato dalla sauna frequentata da omosessuali. 

Dieci degli arrestati, tra cui il titolare del centro, alcuni spogliarellisti, altri membri dello staff e due clienti sorpresi durante un rapporto orale, saranno formalmente accusati di aver violato le leggi contro la pornografia. Un’accusa che può comportare pene fino ai dieci anni di reclusione.

Intrattenere relazioni gay in Indonesia non costituisce formalmente un reato. Nonostante questo, negli ultimi mesi le operazioni di questo genere sono aumentate. Ad aprile, un raid simile a Surabaya aveva portato a 14 arresti in un’altra presunta festa a sfondo sessuale. 

Il 17 maggio, due giovani omosessuali sono stati condannati a 85 frustrate, nella provincia di Aceh, dopo essere stati sorpresi mentre consumavano un rapporto sessuale. 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il canale della morte: il fotoreportage sulla strage nella Manica su TPI
Esteri / Papa Francesco: “La morte va accolta, non somministrata”
Esteri / Studente italiano ucciso a New York, ferito anche un altro connazionale. Arrestato l'aggressore
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il canale della morte: il fotoreportage sulla strage nella Manica su TPI
Esteri / Papa Francesco: “La morte va accolta, non somministrata”
Esteri / Studente italiano ucciso a New York, ferito anche un altro connazionale. Arrestato l'aggressore
Esteri / L’addio commosso di Angela Merkel: “Grazie per la fiducia”
Esteri / Copenaghen, 31 persone trascorrono la notte nel negozio Ikea isolato dalla neve
Esteri / Un quiz per scoprire quanto ne sai sull’Hiv (e smontare le false credenze)
Esteri / India, i bambini muoiono per lo smog. Un decesso su dieci sotto i cinque anni è per l’inquinamento
Esteri / Dalla Francia a Israele: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Grecia, da gennaio obbligo vaccinale per gli over 60: multe di 100 euro al mese per i trasgressori
Esteri / Variante, in Nigeria Omicron presente già a ottobre