Covid ultime 24h
casi +23.232
deceduti +853
tamponi +188.659
terapie intensive +6

Hong Kong non si ferma nemmeno a Capodanno: “1 milione di persone” in strada per la democrazia. 400 arresti

Proteste anche nel primo giorno del 2020. I cittadini della ex colonia britannica non arretrano e chiedono a gran voce l'indipendenza. Diversi gli scontri con la polizia: 400 gli arresti

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 1 Gen. 2020 alle 14:39 Aggiornato il 2 Gen. 2020 alle 06:20
593
Immagine di copertina
Proteste per l'indipendenza anche il primo giorno del 2020. Credit: Ansa

Marcia di Capodanno contro governo e Pechino a Hong Kong | Foto e Video

Le proteste di Hong Kong per l’indipendenza non si fermano, nemmeno a Capodanno. Sono stati oltre 1 milione, secondo gli organizzatori, i manifestanti pro democrazia che si sono radunati anche il primo giorno del 2020 nelle strade dell’ex colonia britannica.

I protestanti si sono incontrati nel Victoria Park per poi proseguire la marcia pacifica fino a Central, il cuore degli affari e dello shopping di Hong Kong, con grattacieli, centri commerciali e alberghi di lusso.

Gli organizzatori avevano ricevuto l’autorizzazione dalle autorità locali per la marcia di Capodanno. Molti protestanti durante il corteo hanno mostrato i cartelli con le principali richieste: elezioni libere, un’inchiesta indipendente sulla gestione della polizia e l’amnistia per le quasi 6.500 persone arrestate durante le proteste.

Leggi anche: TPI ESCLUSIVO | “Io sono Joshua Wong: arrestato 8 volte, bloccato nel mio paese e perseguitato dalla Cina. Vi spiego la mia lotta per Hong Kong”| Il direttore Giulio Gambino ha intervistato a Hong Kong Joshua Wong, volto internazionale delle proteste che infiammano l’ex colonia britannica da giugno 2019. Qui il VIDEO

Hong Kong capodanno
Secondo gli organizzatori i manifestanti sono oltre 1 milione

Scontri con la polizia

Gruppi di poliziotti in tenuta antisommossa hanno sorvegliato la marcia pacifica contro il governo e Pechino. Secondo quanto riportano i media locali ci sarebbero stati degli scontri e la polizia avrebbe utilizzato spray urticante e gas lacrimogeni contro la folla. Un reporter di AFP ha inoltre dichiarato di avere visto gli agenti fermare e perquisire una decina di persone.

Secondo quanto riporta il South China Morning Post, 400 persone sono state arrestate dopo le violenze scoppiate durante la manifestazione.

Credit Video: Facebook/SocREC

593
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.