Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:35
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

L’uomo che sopravvisse a due bombe atomiche

Immagine di copertina

Un giovane ingegnere giapponese si salvò sia dall’esplosione della bomba atomica su Hiroshima sia da quella su Nagasaki

Il 6 agosto del 1945, quando gli americani sganciarono la prima bomba atomica, la Little Boy, il giovane ingegnere Tsutomu Yamaguchi si trovava a Hiroshima per lavoro. Riuscì a scampare alla morte, ma rimase ferito gravemente: riportò gravi ustioni sulla parte alta del corpo, perse quasi del tutto l’udito e rimase cieco temporaneamente.

Nonostante le sue precarie condizioni di salute, il giorno dopo decise di scappare da quell’inferno per ritornare a casa, a Nagasaki. Non poteva immaginare che di lì a poco avrebbe dovuto assistere all’esplosione di una seconda bomba atomica.

La mattina del 9 agosto Tsutomu stava raccontando ai suoi colleghi di lavoro lo scenario apocalittico che aveva visto a Hiroshima, quando esplose su Nagasaki l’ordigno nucleare soprannominato Fat man.

Anche questa volta però, riuscì a evitare l’appuntamento con la morte. Tsutomu fu l’unica persona a essere riconosciuta ufficialmente come superstite delle due bombe atomiche, quella di Hiroshima e quella di Nagasaki.

Passò il resto della sua vita convivendo con diversi problemi di salute provocati dalle ustioni e dalle radiazioni sprigionate con lo scoppio delle bombe. Morì il 4 gennaio del 2010 all’età di 93 anni, a causa di un cancro allo stomaco.

Nel 2009 in un’intervista telefonica rilasciata a The Independent, dichiarò: “Quando io sarò morto, desidero che le generazioni successive agli hibakusha – in giapponese coloro che sono sopravvissuti alle esplosioni – sappiano cosa è successo alla nostra”.

Articoli correlati

I figli di Hiroshima 

– La strage di Hiroshima 70 anni fa
– Le foto di Hiroshima, ieri e oggi 
– Mille origami giapponesi per guarire dalla leucemia

 

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Il futuro dipende dai non vaccinati, salveranno l’umanità”: l’ultima teoria folle del Nobel Montagnier
Esteri / Djokovic, appello respinto: sarà espulso dall’Australia. “Deluso dalla sentenza”
Esteri / Proteste in Kazakistan, aggiornato il bilancio dei morti: sono 225
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Il futuro dipende dai non vaccinati, salveranno l’umanità”: l’ultima teoria folle del Nobel Montagnier
Esteri / Djokovic, appello respinto: sarà espulso dall’Australia. “Deluso dalla sentenza”
Esteri / Proteste in Kazakistan, aggiornato il bilancio dei morti: sono 225
Esteri / Come in un film, dottoressa fa nascere una bambina in volo: “Si chiama Miracolo”
Esteri / Eruzione del vulcano sottomarino Hunga Tonga-Hunga Haʻapai, ora è allarme tsunami | VIDEO
Esteri / Novak Djokovic nuovamente in stato di detenzione al Park Hotel. Stanotte decisione definitiva sull’esplusione
Esteri / Stati Uniti, dura accusa alla Russia: “Ha inviato commando in Ucraina per dare il pretesto all’invasione”
Esteri / Principe Andrea estromesso dalla famiglia reale per le accuse di abusi sessuali: “Decisivo il ruolo di William”
Esteri / Francia, Zemmour contro l’inglese: “Non deve essere più usato nell’Ue”
Esteri / Regno Unito, Ikea taglia l’indennità di malattia ai dipendenti non vaccinati costretti all’autoisolamento