Covid ultime 24h
casi +8.864
deceduti +316
tamponi +146.728
terapie intensive -67

I giornali britannici contro Harry e Meghan dopo l’intervista a Oprah Winfrey: “Togliete loro i titoli reali”. Negli Usa invece Biden si complimenta

Di Enrico Mingori
Pubblicato il 9 Mar. 2021 alle 11:55
259
Immagine di copertina
Frame tv dell'intervista di Oprah Winfrey a Harry e Meghan, andata in onda negli Usa sulla Cbs

Nel Regno Unito li accusano di “lesa maestà”, negli Stati Uniti persino la Casa Bianca li applaude per il “coraggio” dimostrato. Tutti ne parlano, ma c’è di mezzo un oceano, appunto, fra le reazioni provocate ai due capi dell’Atlantico dall’attesissima intervista di Harry e Meghan a Oprah Winfrey.

I giornali britannici sono scatenati e schierati compatti dalla parte della Famiglia reale, in America invece sono tutti fan della coppia “separatista”, che domenica 7 marzo si è confessata per la prima volta in tv, sulla Cbs.

Durante il colloquio con Oprah Winfrey, è stata in particolare Meghan a lasciarsi andare a confidenze intime, rivelando di aver pensato al suicidio durante periodo trascorso a Kensington Palace e lanciando accuse di razzismo contro la famiglia del marito, duca di Sussex.

A Londra il Times osserva che le frasi di Meghan “difficilmente potrebbero essere più dannose” per Buckingham Palace e in articolo di commento si arriva a dire che la coppia “deve pagare il prezzo per aver bruciato i ponti”: l’autrice auspica che a Harry e Meghan vengano tolti i loro titoli reali.

Il quotidiano The Guardian definisce “devastanti” le accuse della duchessa, mentre sul Daily Telegraph  Allison Pearson parla di “atto di lesa maestà devastante” e di “intervista vendicativa, egocentrica e in cerca di attenzione”.

“Cosa hanno fatto?”, titola il Daily Mail, secondo cui Buckingham Palace è rimasto “paralizzato da “orrore e sgomento”. Anche Stephen Pollard sul Daily Express attacca Meghan e Harry: “Sono andati in onda per una lunga intervista di due ore in cui hanno parlato di se stessi, dei loro sentimenti e dei loro desideri escludendo tutto il resto”.

Il The Mirror descrive la situazione come “la peggiore crisi reale in 85 anni”. Il The Sun, invece, si chiede, a proposito dell’accusa di razzismo, se il duca e la duchessa di Sussex “abbiano mantenuto questa accusa incendiaria vaga e anonima per rendere impossibile la replica”. Ironico il commento del Daily Star in prima pagina: “La nostra televisione si è rotta ieri sera. Ci siamo persi qualcosa?”.

Il premier britannico Boris Johnson, da parte sua, si è limitato a un “no comment” e a confermare la sua “più grande ammirazione” per la Regina Elisabetta.

Questo il clima che si respira nei dintorni di Londra. Diametralmente opposte sono state invece le reazioni negli Stati Uniti, dove persino il presidente Joe Biden si è espresso sulla vicenda.

La portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, ha spiegato che Biden apprezza “il coraggio” mostrato dal principe Harry e da Meghan Markle nel raccontare la propria storia: “Per chiunque farsi avanti e parlare della propria salute mentale e raccontare la propria storia personale, ci vuole coraggio”.

Anche la star del tennis mondiale, Serena Williams, amica di Meghan, ha applaudito i coniugi per l’intervista: “Meghan Markle, la mia amica altruista, vive la sua vita – e dà l’esempio – con empatia e compassione”, ha scritto Williams su Twitter. Meghan, ha aggiunto, “mi insegna ogni giorno cosa significa essere veramente nobile. Le sue parole illustrano il dolore e la crudeltà che ha vissuto”.

Leggi anche: La Regina è “furiosa” per l’intervista di Harry e Meghan: Buckingham Palace prepara la “vendetta”

259
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.