Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:28
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Hollywood sotto shock: l’attore Hagen Mills spara alla moglie e poi si suicida

Immagine di copertina

L’attore americano Hagen Mills ha sparato alla sua compagna Erica Price per poi suicidarsi: un evento che in queste ore ha sconvolto il mondo di Hollywood. Mills, noto per le sue apparizioni nelle quattro stagioni della serie Baskets, aveva solo 29 anni. Il suo corpo senza vita è stato trovato dalla polizia dopo la segnalazione di una sparatoria a Mayfield, in Kentucky. Secondo le ricostruzioni apparse sulla stampa americana, gli agenti avrebbero appurato che lunedì scorso Mills aveva raggiunto la casa della madre della sua compagna Erica Price, dove si trovava anche la loro figlioletta di 4 anni. Dopo essere entrato in casa, l’attore avrebbe sparato, ferendo la compagna, per poi rivolgere la pistola contro sé stesso e togliersi la vita con un colpo alla testa.

La compagna Erica Price è stata soccorsa dopo pochi minuti, trasferita d’urgenza presso l’ospedale locale, ma fortunatamente è fuori pericolo. Le ferite al braccio e al torace procuratele dallo sparo, fortunatamente, non sono state mortali. Illesa anche la bimba, che ha visto il padre spararsi dopo aver colpito la mamma, ma senza rimanere coinvolta in alcun modo nell’aggressione. In base a quanto emerso dopo le dichiarazioni della polizia, Erica e la bimba si trovavano nella casa della madre, e Mills le aveva trattenute fino al suo ritorno.

“Quando Price è entrata nella residenza – hanno spiegato gli agenti locali – è stata colpita da Mills, prima che lui girasse la pistola su se stesso. La madre e la figlia di Erica Price non sono state ferite durante la sparatoria”. Mills debuttò come attore nel 2011 in alcuni cortometraggi. Nel 2016, interpretò il ruolo di Lucky in “Renoir,” primo episodio della serie tv Fx “Baskets”. Nello stesso anno ha avuto un ruolo anche in un episodio della sitcom “Swedish Dicks”. Recentemente aveva partecipato al film horror indipendente “Starlight”. Nel 2013 Mills aveva invece recitato nel “Bonnie & Clyde: Justified” con il ruolo di Buck Barrow, mentre il prossimo 4 agosto uscirà l’horror “Starlight” dove l’attore suicida ha avuto una parte. Secondo quanto emerso, pare che il 29enne stesse attraversando un duro periodo a causa di alcuni problemi di salute. Anche sui social era di fatto sparito dalle scene, in quanto l’ultimo post risale al febbraio 2017.

Qui le altre notizie dall’estero
Ti potrebbe interessare
Esteri / La provocazione di Putin: Edward Snowden diventa cittadino russo
Esteri / Gas, perdite nei gasdotti Nord Stream 1 e 2: “Danni deliberati”
Esteri / Patrick Zaki, ipotesi prolungamento processo
Ti potrebbe interessare
Esteri / La provocazione di Putin: Edward Snowden diventa cittadino russo
Esteri / Gas, perdite nei gasdotti Nord Stream 1 e 2: “Danni deliberati”
Esteri / Patrick Zaki, ipotesi prolungamento processo
Esteri / In fuga da Putin, le autorità della Finlandia: “Oltre 7mila russi entrati lunedì dalla frontiera”
Esteri / Medvedev: “La Russia ha il diritto di usare le armi nucleari se necessario, la Nato non interferirà”
Esteri / DART: la missione spaziale per deviare gli asteroidi che minacciano la Terra
Esteri / Cuba approva con un referendum il codice delle famiglie: le coppie omosessuali potranno sposarsi e adottare
Esteri / Russia, neonazista apre il fuoco in una scuola: almeno 13 morti, tra cui 7 bambini
Esteri / Trionfo Meloni, esultano Orban e Le Pen: “Vittoria meritata”. Premier Borne: “Vigileremo sul rispetto dei diritti umani”
Esteri / Iran: uccisa con 6 proiettili la 20enne Hadis Najafi mentre manifestava per Mahsa Amini