Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:42
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Guerra in Ucraina, Zelensky chiede di incontrare Putin: “Se negoziati falliranno sarà la Terza guerra mondiale”

Immagine di copertina
Credit: Epa/Ufficio stampa presidenziale

Guerra in Ucraina, Zelensky chiede di incontrare Putin: “Se negoziati falliranno sarà la Terza guerra mondiale”

Volodimir Zelensky, ha ribadito oggi di essere pronto a negoziare con Vladimir Putin, ma ha avvertito che se i tentativi di negoziato fallissero, lo scontro tra i due paesi porterebbe a “una terza guerra mondiale”.

“Sono pronto a trattare con lui. Ero pronto negli ultimi due anni. E penso che senza negoziati non possiamo porre fine a questa guerra”, ha detto il presidente ucraino in un’intervista alla Cnn. “Se c’è solo l’1% di possibilità per noi di fermare questa guerra, penso che dobbiamo coglierla. Dobbiamo farlo”.

“Non posso parlarvi del risultato di questi negoziati; stiamo perdendo persone ogni giorno, persone innocenti sul campo. Le forze russe sono venute per sterminarci, per ucciderci. E abbiamo dimostrato la dignità del nostro popolo, e del nostro esercito, siamo in grado di assestare un colpo potente, siamo in grado di contrattaccare”, ha sottolineato. “Ma sfortunatamente, la nostra dignità non conserverà le loro vite. Dobbiamo usare qualsiasi formato, qualsiasi possibilità, per avere la possibilità di negoziare la possibilità di parlare con Putin. Ma se questi tentativi falliranno, significherebbe che questa è una terza guerra mondiale”.

Zelensky ha anche avvertito che, nonostante l’apertura alla diplomazia, ci sono “compromessi” che l’Ucraina non è disposta a fare “come stato indipendente”. Il presidente ucraino ha risposto così alla domanda del conduttore Fareed Zakaria riguardo le richieste di Mosca per fermare la guerra, ossia il riconoscimento della Crimea come parte della Russia, dell’indipendenza delle repubbliche nel Donbass e la garanzia che l’Ucraina non farà mai parte della Nato. “Ogni compromesso relativo alla nostra integrità territoriale e sovranità è stato chiarito dal popolo ucraino”,  ha aggiunto. “I soldati russi non sono stati salutati con mazzi di fiori, sono stati accolti con il coraggio, con gente che imbracciava le armi”.

Zelensky ha detto che la Russia “non può ottenere con la forza il favore dei cittadini di un altro paese”. “Non puoi costringere il presidente di un altro paese a concedere tutto con la forza”,  ha concluso.

Ti potrebbe interessare
Esteri / I video dell’esecuzione dei civili a Bucha: le nuove prove pubblicate dal New York Times
Economia / Il paradosso delle sanzioni: dall’invasione l’Italia ha quadruplicato le importazioni di petrolio russo
Esteri / Sfida sui ghiacci: la guerra dell’Artico tra Nato e Russia
Ti potrebbe interessare
Esteri / I video dell’esecuzione dei civili a Bucha: le nuove prove pubblicate dal New York Times
Economia / Il paradosso delle sanzioni: dall’invasione l’Italia ha quadruplicato le importazioni di petrolio russo
Esteri / Sfida sui ghiacci: la guerra dell’Artico tra Nato e Russia
Esteri / La figlia di Putin sta con uno Zelensky: la relazione segreta di Katerina con il coreografo Igor
Cronaca / Mali, tre italiani e un togolese rapiti da uomini armati: sequestrata una coppia con bambino
Esteri / Nato, Mosca alla Svezia: “Convochi referendum, il sostegno è basso”
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Fase finale sarà più sanguinosa". Mosca: "Azovstal è nostra"
Esteri / Vaiolo delle scimmie, l’Oms avverte: “Quadro in rapida evoluzione”
Esteri / Sparatoria in una scuola in Germania: almeno un ferito, fermato un sospetto
Esteri / La gaffe di George W. Bush: “La brutale invasione dell’Iraq… volevo dire “dell’Ucraina” | VIDEO