Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:45
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La Russia perde un altro generale in Ucraina: ucciso a Kharkiv Vitali Gerasimov

Immagine di copertina
Credit: Wikimedia commons

La Russia perde un altro generale in Ucraina: ucciso a Kharkiv Vitali Gerasimov

L’esercito russo ha perso un altro generale nella sanguinosa guerra in Ucraina, a 12 giorni da quando Vladimir Putin ha ordinato l’invasione del paese dell’Europa orientale. Nelle scorse ore, i servizi di intelligence ucraini hanno annunciato la morte del maggior generale russo Vitali Gerasimov, a capo della 41/ma Armata interforze russa, durante i combattimenti a Kharkiv.

Se confermata, si tratterebbe della seconda morte di un generale russo dall’inizio del conflitto, dopo quella di Andrei Sukhovetsky, vicecomandante della 41esima armata interforze, ucciso meno di una settimana fa da un cecchino ucraino.

Secondo quanto riporta il Guardian, il generale pluridecorato ha preso parte alla seconda guerra in Cecenia e alle operazioni militari russe in Siria, oltre che all’annessione della Crimea nel 2014.

Il ministero della Difesa ucraino ha dichiarato di aver intercettato spezzoni di conversazione in cui la morte di Gerasimov veniva confermata da un ufficiale dell’Fsb, il servizio di sicurezza russo, e nella quale i due interlocutori lamentavano che le conversazioni criptate con il sistema ‘Era’ non funzionavano in territorio ucraino. Il riferimento è al sistema russo per le comunicazioni criptate, introdotto l’anno scorso.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Gaza, Idf: "Ucciso un comandante di Hamas a Khan Younis". Norvegia, Spagna e Irlanda riconosceranno lo Stato di Palestina dal 28 maggio. Israele richiama gli ambasciatori a Oslo e Dublino. Riprende la diretta di AP da Sderot
Esteri / Migliaia di migranti abbandonati nel deserto con i fondi dell’Ue: una nuova inchiesta svela il coinvolgimento di Bruxelles
Esteri / Turbolenza sul volo Londra-Singapore: un morto e 54 feriti
Ti potrebbe interessare
Esteri / Gaza, Idf: "Ucciso un comandante di Hamas a Khan Younis". Norvegia, Spagna e Irlanda riconosceranno lo Stato di Palestina dal 28 maggio. Israele richiama gli ambasciatori a Oslo e Dublino. Riprende la diretta di AP da Sderot
Esteri / Migliaia di migranti abbandonati nel deserto con i fondi dell’Ue: una nuova inchiesta svela il coinvolgimento di Bruxelles
Esteri / Turbolenza sul volo Londra-Singapore: un morto e 54 feriti
Esteri / A Gaza oltre 35.600 morti dal 7 ottobre. Qatar: "I colloqui per la tregua sono in stallo". Gallant: "Non riconosciamo l'autorità della Corte penale internazionale". Sequestrate attrezzature tv nella sede di AP a Sderot: "Fornivano immagini ad al-Jazeera". Iran, le presidenziali si terranno il 28 giugno
Esteri / Corte penale internazionale, il procuratore chiede l'arresto per Netanyahu, Gallant e tre leader di Hamas
Esteri / Vittoria per Julian Assange: può fare appello contro l’estradizione negli Usa
Esteri / Iran: cosa può accadere ora dopo la morte del presidente Raisi
Esteri / Cosa sappiamo finora sull'incidente del presidente iraniano Raisi
Esteri / Corte penale internazionale, il procuratore capo chiede l'arresto per Netanyahu, Gallant e i leader di Hamas. Israele: "Uno scandalo". Biden: "Oltraggioso". Hamas: "Equipara vittime e carnefice"
Esteri / Iran: Mokhber presidente ad interim. Ali Bagheri nominato ministro degli Esteri. Domani i funerali di Stato. Aperta un'indagine sull'incidente. Il Consiglio di Sicurezza Onu osserva un minuto di silenzio