Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:31
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La Grecia a corto di medicine

Immagine di copertina

Secondo il governo greco le multinazionali farmaceutiche stanno intenzionalmente limitando le forniture di medicinali nel Paese ellenico

Grecia a corto di medicine

La Grecia sta affrontando una grave carenza di medicinali a causa di un blocco delle spedizioni da parte delle multinazionali farmaceutiche.

Il governo greco ha elaborato un elenco di più di 50 aziende farmaceutiche accusate di aver bloccato o di star pianificando il blocco nella fornitura dei medicinali a causa dei prezzi bassi del Paese. Tra queste Pfizer, Roche, Sanofi, GlaxoSmithKline e AstraZeneca.

“Le aziende hanno cessato tali forniture perché la Grecia non è un Paese redditizio. Il blocco è volto a evitare che i loro prodotti siano esportati da intermediari in altri Stati più ricchi grazie sfruttando i prezzi greci, tra i più bassi in Europa”, ha dichiarato il professor Yannis Tountas, presidente dell’Organizzazione nazionale per i medicinali, che si occupa della regolamentazione dei farmaci.

Il ministero della Salute stima che oltre il 25 per cento di tutti i farmaci che entrano in Grecia sono effettivamente riesportati.

In tutto il Paese iniziano a scarseggiare più di 200 prodotti farmaceutici di diverso tipo, compresi i trattamenti per l’artrite, l’epatite C e l’ipertensione, medicinali per abbassare il colesterolo, agenti antipsicotici, antibiotici e anestetici.

Ci sono forti preoccupazioni che i farmaci possano essere importati da intermediari così da far crescere i prezzi e peggiorare ulteriormente la condizione economica delle famiglie greche.

Ad Atene i farmacisti hanno descritto scene drammatiche con cittadini che corrono di farmacia in farmacia alla ricerca di medicinali che gli ospedali non possono più fornire.

Dimitris Karageorgiou, segretario generale dell’Associazione farmacisti panellenica (organismo che rappresenta i farmacisti greci) ha dichiarato che le forniture sono diminuite del 90 per cento.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, in Texas torna in vigore una legge del 1925 che vieta l’aborto e lo punisce col carcere
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, in Texas torna in vigore una legge del 1925 che vieta l’aborto e lo punisce col carcere
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie. Potenti esplosioni avvertite a Mykolaiv, nuovi aiuti dagli Usa. Cingolani: “Se Mosca chiudesse il gas, l’inverno potrebbe essere difficile”
Esteri / Mamma vegana costringe il figlio a mangiare solo frutta e verdura cruda per 18 mesi: lui muore di fame
Esteri / L’ex presidente ucraino Poroshenko a TPI: “L’Ue non ci basta, ora vogliamo la Nato. Putin? È un criminale”
Esteri / Covid, Kim Jong-un: “Il virus è stato mandato dalla Corea del Sud con i palloncini”
Esteri / Covid trasmesso da gatto all’uomo: il primo caso documentato
Esteri / Guerra in Ucraina, missili su palazzo a Odessa: salgono a 19 le vittime. Mosca: la Nato è tornata a logiche da guerra fredda
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera