Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:16
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Gli Stati Uniti tagliano la spesa pubblica

Immagine di copertina

Il Congresso non è riuscito a trovare un accordo, e Obama è stato costretto a firmare l'ordine per 85 miliardi di dollari di tagli

Gli Stati Uniti tagliano la spesa pubblica

Barack Obama ha firmato venerdì sera l’ordine attuativo per il taglio di 85 miliardi di dollari alla spesa pubblica federale americana, una mossa che ha descritto come “stupida” e che ha imputato all’intransigenza dei repubblicani al Congresso.

Parlando a una conferenza stampa alla Casa Bianca dopo un incontro senza risultati con i leader del Congresso, Obama ha messo in guardia gli americani perché si prepararino a un estenuante confronto che potrebbe durare per mesi e che costerà sacrifici alla classe lavoratrice.

“Non sarà un’apocalisse” ha detto Obama. “Ma stiamo andando a ferire singoli individui e stiamo per danneggiare l’economia globale”.

Le agenzie federali hanno trascorso il fine settimana nel rivedere i loro piani di bilancio e inizieranno presto il processo di invio di lettere ai lavoratori federali per informarli con 30 giorni di preavviso di orari di lavoro più brevi, congedi anticipati e persino licenziamenti.

Il reparto più colpito sarà il Pentagono, che dovrà trovare più di 40 miliardi di dollari in risparmi da qui a settembre, circa il 9 per cento del suo bilancio complessivo.

Il Dipartimento della Difesa ha già pubblicato un piano che nel peggiore dei casi potrebbe significare circa 500 miliardi di dollari di tagli dal Pentagono nel corso del prossimo decennio.

In materia di istruzione si prevede la scomparsa fino a 40 mila posti di lavoro a livello nazionale. Quasi tutti i Dipartimenti del governo saranno colpito, con tagli pari a circa il 5 per cento dei loro bilanci complessivi.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, in Texas torna in vigore una legge del 1925 che vieta l’aborto e lo punisce col carcere
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, in Texas torna in vigore una legge del 1925 che vieta l’aborto e lo punisce col carcere
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie. Potenti esplosioni avvertite a Mykolaiv, nuovi aiuti dagli Usa. Cingolani: “Se Mosca chiudesse il gas, l’inverno potrebbe essere difficile”
Esteri / Mamma vegana costringe il figlio a mangiare solo frutta e verdura cruda per 18 mesi: lui muore di fame
Esteri / L’ex presidente ucraino Poroshenko a TPI: “L’Ue non ci basta, ora vogliamo la Nato. Putin? È un criminale”
Esteri / Covid, Kim Jong-un: “Il virus è stato mandato dalla Corea del Sud con i palloncini”
Esteri / Covid trasmesso da gatto all’uomo: il primo caso documentato
Esteri / Guerra in Ucraina, missili su palazzo a Odessa: salgono a 19 le vittime. Mosca: la Nato è tornata a logiche da guerra fredda
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera