Me
HomeEsteri

“Giornata dei Single” in Cina, più di un milione di acquisti on line in un minuto

La giornata dell'11 novembre in Cina è il Single day, una giornata dedicata agli acquisti on line, paragonabile al Black Friday occidentale

Di Alice Possidente
Pubblicato il 11 Nov. 2019 alle 19:45 Aggiornato il 11 Nov. 2019 alle 20:03
Immagine di copertina

Cina, vendite record durante “Giornata dei Single”

Durante la “Giornata dei Single” in Cina, le vendite di TMall, piattaforma e-commerce di Alibaba, hanno registrato cifre record. Il giorno dei single è una festa, molto popolare tra i giovani cinesi, che consiste nel celebrare l’orgoglio di essere single. La data selezionata per tale festività, 11 novembre, è stata scelta perché il numero “1” identifica l’individuo solitario.

Dopo solo un minuto e 36 secondi dalla mezzanotte – ora cinese – di lunedì 11 novembre 2018 (le 17 di ieri in Italia) il colosso delle vendite on line ha raggiunto i 10 miliardi di yuan (circa 1,43 miliardi di dollari). Un’ora, 26 minuti e sette secondi dopo la mezzanotte, invece, gli acquisti hanno ottenuto 120,7 miliardi di Yuan, superando l’intero primo giorno di vendite nella “Giornata dei Single” del 2016. Entrambe le cifre rappresentano un nuovo record su TMall per il festival dello shopping cinese.

L’iniziativa è stata lanciata dalla piattaforma online cinese 10 anni fa, l’11 novembre 2009, e da allora è diventata una giornata di shopping sfrenato in tutto il mondo, pari al “Black Friday”. Quest’anno hanno partecipato più di 22 mila marchi stranieri provenienti da 200 Paesi e regioni. Secondo Alibaba, nel punto massimo, su TMall, sono stati effettuati 544 mila ordini in un secondo, stabilendo un nuovo record come picco di traffico online a livello mondiale.

Durante il primo anno del festival dello shopping, le vendite di Tmall erano state pari a circa 52 milioni di yuan. Lo scorso anno, invece, le vendite di Alibaba, durante la “Giornata dei Single”, hanno raggiunto i 213,5 miliardi di yuan.

Quest’anno i cinesi erano pronti a un’impennata di acquisti in vista dell’evento: SF Express, il più grande corriere della Cina, aveva iniziato ad assumere personale temporaneo extra già 45 giorni fa, in preparazione per gli ordini di spedizione tra l’11 e il 20 novembre.

Le nuove tecnologie di Alibaba

Alibaba Cloud, fornitore di servizi cloud del gigante cinese, prima della grande affluenza di acquisti della Giornata dei Single del 2019 ha lanciato una tecnologia autosviluppata di raffreddamento liquido per i processori nel suo data center.

La nuova tecnologia comporta una speciale funzione di raffreddamento liquido che è simile all’immersione in acqua fredda dei numerosi processori Alibaba.

Secondo l’azienda, l’innovazione fa parte degli sforzi per supportare una crescita annuale delle vendite online più rispettosa dell’ambiente. Secondo i test condotti dalla compagnia, attraverso l’utilizzo di questa tecnologia i consumi totali di energia dovrebbero ridursi oltre il 70 per cento.

Alibaba, infatti, impiega oltre un milione di processori informatici per l’elaborazione dati. Se ogni singolo processore consumasse meno energia, l’azienda risparmierebbe una grande quantità di risorse.

L’anno scorso, in occasione della giornata dell’11 novembre, il centro dati di Alibaba è rimasto operativo 24 ore su 24, gestendo elevati carichi di lavoro e, all’apice delle operazioni, ha elaborato dati in tempo reale pari a oltre 1,7 miliardi di calcoli al secondo.

Il settore dell’e-commerce è destinato a diventare sempre più tecnologico e l’uso di apparecchiature intelligenti continua ad aumentare man mano che l’industria logistica diventa più digitale e più innovativa.

Chi è Jack Ma, il fondatore di Alibaba, il colosso cinese di e-commerce