Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:17
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La città giapponese che ha speso i soldi del Recovery per costruire la statua di un calamaro gigante

Immagine di copertina
Credit: The Tonarinopoti/YouTube

Giappone, la città di Noto ha speso i soldi per la ripresa dal Covid per la statua di un calamaro gigante

La città giapponese di Noto (da non confondere con l’omonima città siciliana) ha pensato di spendere i soldi del Recovery nipponico per costruire un’enorme statua di calamaro gigante. Una decisione che ha sollevato diverse polemiche.

La scelta di destinare le sovvenzioni ricevute dal governo centrale per rispondere alla crisi del Covid-19 (800 milioni di yen; circa 6 milioni di euro) alla costruzione della statua è stata giustificata dagli amministratori della città come strategia per rilanciare il turismo.

La creatura marina è infatti una prelibatezza del posto e la costruzione del monumento faceva parte di una “strategia a lungo termine” per sensibilizzare sull’industria della pesca di Noto e aumentare il numero di visitatori, ha dichiarato un funzionario del governo locale, rispondendo all’ondata di critiche che ha travolto Noto dopo l’inaugurazione della scultura del calamaro.

La creatura marina lunga 13 metri si trova nel porto della città. Secondo quanto riporta la Bbc, per costruire la statua sono stati utilizzati 25 milioni di yen (228,500 dollari) presi dal finanziamento di emergenza per il Covid.

Secondo un residente, come riporta Reuters, “sebbene la statua possa essere un’efficace strategia turistica a lungo termine, il denaro sarebbe potuto essere utilizzato come “supporto urgente” per il personale medico della città“.

Il Giappone sta combattendo un’altra ondata di casi di Coronavirus e Tokyo è attualmente in stato di emergenza. La città di pescatori di Noto – che si trova nella prefettura di Ishikawa, sulla costa centro-occidentale del Giappone – ha registrato un numero molto basso di casi, ma è stata influenzata dal significativo calo dei turisti.

Leggi anche: Arrestato per truffa in Giappone: aveva 35 fidanzate contemporaneamente

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, 23enne trovata morta dopo un appuntamento su un’app di incontri: si indaga per omicidio
Esteri / Francia, il Parlamento approva: “Vietate le ‘terapie di conversione’ usate per ‘guarire’ l’omosessualità”
Esteri / “La Cina ha realizzato una app per spiare gli atleti alle Olimpiadi di Pechino”: l’accusa
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, 23enne trovata morta dopo un appuntamento su un’app di incontri: si indaga per omicidio
Esteri / Francia, il Parlamento approva: “Vietate le ‘terapie di conversione’ usate per ‘guarire’ l’omosessualità”
Esteri / “La Cina ha realizzato una app per spiare gli atleti alle Olimpiadi di Pechino”: l’accusa
Esteri / Crisi Russia-Ucraina, venti di guerra soffiano alle porte dell’Europa: cosa sta succedendo
Esteri / Crisi Ucraina-Russia, l’Italia rischia di trovarsi in prima linea al costo di 78 milioni di euro
Esteri / “Il dilemma di Draghi”: la stampa internazionale si divide sull’ipotesi dell’ex banchiere al Quirinale
Esteri / Ucraina, la Nato annuncia l’invio di forze in Europa orientale. Il Cremlino: “L’Occidente aumenta le tensioni“
Esteri / Anche l’Economist volta le spalle a Draghi: “La sua candidatura al Quirinale un male per l’Italia e l’Europa”
Esteri / Un uomo è sopravvissuto dopo aver viaggiato per 10 ore nel carrello di un aereo partito dal Sudafrica
Esteri / Usa ordinano alle famiglie dei diplomatici di lasciare l’Ucraina. Sconsigliano viaggi anche in Russia