Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 20:51
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Imparare ad amarsi dopo aver rischiato la morte per il proprio peso

Immagine di copertina

Con la sua serie di autoritratti la fotografa Caroline Fahey ha rappresentato il suo viaggio verso l'accettazione dopo che l'obesità ha messo a rischio la sua vita

“La prima cosa che noti di me è la mia taglia. Non dirmi che non è vero. Il mio corpo plasma la mia identità che io lo voglia o no”. A ottobre 2013 Caroline Fahey, 22 anni, è stata ricoverata per un coagulo di sangue nel cervello, causato dall’obesità e dalla pillola anticoncezionale. I medici le hanno detto che ha rischiato di morire perché era troppo grassa.

Mentre era in ospedale la madre di Caroline le ha detto che non tutto il male viene per nuocere e che quel coagulo aveva i suoi aspetti positivi. Lei le ha risposto che era una cavolata. Dopo essersi ripresa, però, la ragazza ha capito che sua madre aveva ragione e ha iniziato un lungo viaggio verso la complessa accettazione del suo corpo.

Nel suo progetto fotografico Silver Lining, Caroline ha pubblicato una serie di autoritratti per esplorare il suo corpo, il suo umore, la sua sensualità e la sua positività.

I ritratti sono stati scattati in camera da letto e in bagno, ma anche in cortili e camere d’albergo in un dialogo continuo tra Caroline e il suo corpo, il suo benessere e la sua salute.

Il messaggio che la fotografa vuole trasmettere con queste immagini è che il viaggio verso l’amore di sé non è facile.

“È ok sentirsi sexy un giorno, pigri e brutti il giorno successivo. Va bene essere confusi e frustrati, fiduciosi e insicuri”, ha detto in un’intervista. “La vita è complessa e, a volte, non ha alcun senso. Attraverso le mie immagini, voglio mostrare visivamente come abbracciare le complessità umane – e credo che sia qualcosa in cui la maggior parte degli esseri umani possono riconoscersi”.

Credit: Caroline Fahey

Ti potrebbe interessare
Esteri / L'Ungheria vieta la "promozione dell'omosessualità ai minori"
Esteri / Ikea condannata in Francia per aver fatto spiare lavoratori e clienti
Esteri / Gemelle sposano lo stesso uomo: “Stiamo provando a restare incinte nello stesso momento”
Ti potrebbe interessare
Esteri / L'Ungheria vieta la "promozione dell'omosessualità ai minori"
Esteri / Ikea condannata in Francia per aver fatto spiare lavoratori e clienti
Esteri / Gemelle sposano lo stesso uomo: “Stiamo provando a restare incinte nello stesso momento”
Esteri / New York, fattorino accoltellato mentre è in bici termina la consegna prima di andare in ospedale
Esteri / L’Afghanistan è senza vaccini, e i bambini pagano il prezzo dell’egoismo dei paesi ricchi
Esteri / “Pipistrelli vivi in gabbia”: il video che smentisce l’Oms | VIDEO
Esteri / “L’Ultimo G7”. La Cina irride l’Occidente, tranne l’Italia: “Lupo che resiste agli Usa”
Esteri / Nato, i leader: "Da Cina e Russia minacce alla sicurezza". Draghi: "Riaffermare alleanza Usa"
Esteri / Putin: "Navalny? Non abbiamo l'abitudine di assassinare nessuno"
Esteri / Scandalo 1MDB: ex rapper dei Fugees accusato di pressioni per convincere Trump a non indagare