Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:03
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

“Finirà tutto con un attacco nucleare”: i dibattiti sulla tv di stato russa

Immagine di copertina

“Finirà tutto con un attacco nucleare”: i dibattiti sulla tv di stato russa

“Finirà tutto con un attacco nucleare”. Diventano sempre più cupi i toni sui talk della televisione russa, dove ormai si discute apertamente di una possibile svolta nucleare alla guerra in Ucraina.

L’ultimo esempio è quello della direttrice dell’emittente Russia Today, intervenuta alla puntata di martedì scorso della trasmissione condotta dal noto presentatore Vladimir Solovyov, uno dei giornalisti considerati più vicini a Vladimir Putin. “O perdiamo l’Ucraina o inizia la terza guerra mondiale”, le parole di Margarita Simonyan, andate in onda sulla televisione pubblica russa. “Personalmente, ritengono che quella della terza guerra mondiale sia l’alternativa più realistica.  Conoscendo noi e il nostro leader, Vladimir Vladimirovich Putin, sapendo come funziona tutto qui intorno, è impossibile, non c’è alcuna possibilità, che ci arrenderemo”, ha continuato la direttrice di Russia Today, secondo quanto riportato dalla giornalista del Daily Beast Julia Davis.

“Tutto finirà con un attacco nucleare, per me è più probabile dell’altro scenario. Lo dico con grande orrore, da un lato, ma dall’altro, con la consapevolezza che la situazione è quella che è”. “Ma andremo in paradiso, mentre loro semplicemente schiatteranno”, la replica di Soloyvov. “Moriremo tutti un giorno”, la replica di Simonyan.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il filosofo Galimberti: "Non bisogna umiliare Putin? Non si tratta con i dittatori"
Esteri / Musk: "Compro Twitter solo se dimostrano che i profili fake sono meno del 5%"
Esteri / Aborto Usa & getta: ecco l’eredità oscurantista di Trump
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il filosofo Galimberti: "Non bisogna umiliare Putin? Non si tratta con i dittatori"
Esteri / Musk: "Compro Twitter solo se dimostrano che i profili fake sono meno del 5%"
Esteri / Aborto Usa & getta: ecco l’eredità oscurantista di Trump
Esteri / Guerra in Ucraina, sospesi i negoziati. Azovstal: evacuati 260 soldati. La Svezia firma la richiesta di adesione alla Nato. Il Cremlino: "Azioni Occidente contro Russia sono una guerra"
Esteri / Chi è Elisabeth Borne, la nuova premier francese nominata da Emmanuel Macron
Esteri / Il Libano verso una nuova era politica: Hezbollah perde la maggioranza
Esteri / Francia, Macron nomina premier Élisabeth Borne
Esteri / “Stefania”: un soldato ucraino canta il brano che ha vinto l’Eurovision mentre cadono le bombe a Mariupol | VIDEO
Esteri / Russia, la giornalista del blitz anti-Putin denunciata dal marito: “Non vuole farmi vedere i nostri figli”
Esteri / Dopo 32 anni, McDonald’s lascia definitivamente la Russia: in vendita 850 ristoranti