Covid ultime 24h
casi +23.225
deceduti +993
tamponi +226.729
terapie intensive -19

Due funzionari delle Nazioni Unite sono stati rapiti in Congo

Si tratta di un cittadino americano e di una cittadina svedese che si trovavano nella regione di Ngombe

Di TPI
Pubblicato il 13 Mar. 2017 alle 17:20 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 21:37
0
Immagine di copertina

Due funzionari delle Nazioni Unite sono stati rapiti nella Repubblica democratica del Congo, nella regione del Kasai centrale. Il governo congolese in una nota del 13 marzo 2017 ha comunicato che si tratta di un cittadino americano, Michael Sharp, e di una cittadina svedese, Zaida Catalan.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Non ci sono notizie sulla data del rapimento e sull’identità degli assalitori. Le autorità hanno precisato che gli operatori Onu si trovavano insieme a quattro congolesi nei pressi del villaggio di Ngombe. Le Nazioni Unite non hanno voluto commentare la vicenda.

“I servizi amministrativi e di sicurezza stanno lavorando per la liberazione delle persone rapite insieme a Monusco, la missione Onu nel paese”, ha dichiarato il ministro dell’Informazione Lambert Mende.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.