Covid ultime 24h
casi +8.561
deceduti +420
tamponi +143.116
terapie intensive +21

Una donna ha tagliato il pene al suo stalker e poi l’ha accompagnato in ospedale

Lui diceva di amarla e chiedeva favori sessuali da lei in continuazione. Lei, 47 anni, stanca della situazione ha pensato di risolverla evirando l'uomo

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 27 Dic. 2018 alle 10:27 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 23:00
0
Immagine di copertina

Una donna indiana ha tagliato il pene all’uomo che la perseguitava. Poi lo ha accompagnato in ospedale e gli ha salvato la vita. I fatti sono avvenuti lo scorso martedì 18 dicembre, a Mumbai, in India.

La donna, 47 anni, aveva progettato tutto nei minimi dettagli. Insieme ad altri due uomini, aveva attirato il suo stalker – un suo vicino di casa – in un luogo isolato della popolosa città sulla costa occidentale del paese. Lì, sicura di non essere vista, la donna, aiutata dai due amici, ha amputato i genitali dell’uomo.

“Abbiamo arrestato la donna e due suoi complici e lei ha ammesso che aveva pianificato di tagliare il pene al suo stalker a causa delle continue molestie”, ha detto l’ispettore Gajanan Kabdule all’AFP.

Il vicino di 27 anni aveva cercato favori sessuali dalla donna, una madre di due figli. L’uomo ha anche detto al marito della donna che era innamorato di lei. Questo, secondo quanto riferito dalla polizia, avrebbe portato a una lite furiosa della coppia.

A quel punto la 47enne, estenuata dalla situazione, avrebbe chiesto a due giovani del vicinato di aiutarla a compiere il suo piano. I tre hanno contattato la vittima e lo hanno attirato in una zona industriale, poco trafficata.

Secondo quanto riferito dalla polizia, è stata lei stessa a recidere i genitali del suo stalker, prima di decidere di portarlo in ospedale.

Abbiamo recuperato il coltello e i genitali e tutti e tre gli imputati sono sotto custodia della polizia”, ​​ha detto Kabdule, aggiungendo che è in corso un’indagine. La polizia non ha identificato la donna o lo stalker.

I resoconti dei media hanno detto che l’uomo ferito, in fin di vita, è stato sottoposto a un’operazione chirurgica. “Ora l’uomo è stabile e sta recuperando in ospedale, ma la sua famiglia è sotto shock”, ha detto Kabdule.

Nel 2017 era avvenuto un episodio simile: una donna indiana aveva tagliato il pene di un uomo che aveva tentato di violentarla nella sua casa nello stato meridionale del Kerala. In India le violenze sessuali sono molto frequenti: in media, ogni giorno nel 2016 sono stati registrati più di cento stupri, secondo le cifre ufficiali più recenti.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.