Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 14:20
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Fa una dieta a base di frutta e acqua e finisce in ospedale con danni irreversibili al cervello

Immagine di copertina
Per tre settimane segue una dieta a base di frutta

Ha seguito i consigli di un sedicente terapeuta alternativo ed è finita all’ospedale con danni irreversibili al cervello. La storia drammatica arriva da Tel Aviv, protagonista è una donna di 40 anni che si è affidata a uno pseudo medico e ha iniziato una dieta a base di solo succo di frutta, che ha portato avanti per ben tre settimane.

A raccontare la vicenda sono i media israeliani che riportano che la 40enne è stata ricoverata d’urgenza presso lo Sheba Medical Center. Le sue condizioni erano gravissime: la donna pesava appena 40 chili e, soprattutto, con una criticità neurologica cerebrale.

La donna si era fidata di un terapeuta che le avrebbe consigliato di nutrirsi solo di frutta e acqua. Ed è stato proprio l’eccesso di acqua nel corpo della donna ad abbassare la concentrazione di sodio nel sangue e quindi a portare all’iponatriemia.

Una dieta estrema “detox” come quella adottata dalla donna di Tel Aviv può creare le condizioni per cui si arrivi a soffrire di convulsioni e problemi cardiaci.

Quella proposta alla 40enne dal sedicente terapeuta era una dieta “fruttariana”, che prevede il consumo esclusivo o prevalente di frutti. A metterla a punto è stato lo scienziato tedesco Arnold Eheret, a fine Ottocento.

Secondo lo scienziato un’alimentazione fondata solo su frutta sarebbe sufficiente per sostenere il fabbisogno umano.

Si inietta il succo di frutta direttamente nelle vene e rischia di morire: “Pensavo mi facesse bene”

Ti potrebbe interessare
Esteri / Lo scandalo dei Facebook Papers parla chiaro: va tolto subito a Zuckerberg il potere sui nostri dati
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Ti potrebbe interessare
Esteri / Lo scandalo dei Facebook Papers parla chiaro: va tolto subito a Zuckerberg il potere sui nostri dati
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Esteri / Afghanistan: 8 fratellini orfani morti di fame. L’allarme di Save The Children: “Paese sull’orlo della carestia”
Esteri / I Maneskin alla conquista degli Usa: apriranno il concerto dei Rolling Stones a Las Vegas
Esteri / Allarme in Europa: rubate le chiavi per generare Green pass. Nel dark web quello “funzionante” di Hitler
Esteri / Scandalo Facebook, Zuckerberg a un passo delle dimissioni
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri