Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 20:40
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Le dieci parole italiane che il mondo ci invidia

Immagine di copertina

Sarà forse per la musicalità delle parole e per il loro significato che la nostra lingua desta spesso l’interesse dei cittadini degli Stati Uniti

Si è abituati a pensare che l’inglese sia la lingua più interessante, più utile e più flessibile al mondo. D’altronde, dopo il cinese mandarino, l’inglese è la lingua più parlata al mondo.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

E l’italiano? L’italiano si trova solo al ventunesimo posto nel mondo con 64 milioni di persone che la utilizzano.

L’idioma di Dante però detiene un interessante primato: per via della forte emigrazione di italiani all’estero, la nostra lingua è quella che viene parlata come madrelingua in più paesi, infatti sono ben 26 gli stati dove viene utilizzate.

La lingua italiana è molto apprezzata all’estero: sarà forse per la musicalità delle parole e per il loro significato, spesso intraducibile in lingua inglese, che la nostra lingua desta spesso l’interesse dei cittadini degli Stati Uniti.

Il sito statunitense buzzfeed.com ha raccolto un decalogo delle parole che gli americani considerano più interessanti.

Di seguito la lista: