Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:09
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Arabia Saudita: Jeff Bezos non partecipa alla “Davos nel deserto”

Immagine di copertina

Arabia Saudita: Amazon non parteciperà a “Davos nel deserto”

Il fondatore e amministratore delegato di Amazon, Jeff Bezos, non partecipa al forum di investimento saudita soprannominato la “Davos nel deserto”, iniziato oggi, martedì 29 ottobre, a Riad, in Arabia Saudita.

Al summit di tre giorni della Future Investment Initiative (FII), che cerca di proiettare il regno saudita come “destinazione dinamica di investimento”, non sono presenti né Bezos né altri dirigenti di Amazon.

La decisione conferma la frattura esistente tra il miliardario e Riad, apertasi in particolare dopo l’omicidio di Jamal Khashoggi, giornalista del Washington Post di cui Bezos è proprietario.

Alla “Davos nel deserto”, quest’anno, secondo gli organizzatori, parteciperanno 300 relatori provenienti da 30 Paesi, tra cui funzionari statunitensi e capi di banche globali e importanti fondi sovrani.

Anche lo scorso anno molti esponenti avevano boicottato la conferenza proprio in seguito al caso della barbara uccisione del giornalista Jamal Khashoggi.

Leggi anche:
Renzi parteciperà alla Davos del Deserto in Arabia Saudita. Ci sarà anche Alessandro Profumo
Caso Khashoggi: dalla sparizione alla conferma dell’omicidio dell’Arabia Saudita
Ti potrebbe interessare
Esteri / Proteste in Iran, la denuncia dei medici: “Le donne vengono colpite al volto, al seno e ai genitali”
Esteri / L’Europa si appresta a varare le regole sull’idrogeno verde: ecco perché le lobby sono già in agitazione
Esteri / Libera la cestista statunitense Brittney Griner: scambio di prigionieri con la Russia
Ti potrebbe interessare
Esteri / Proteste in Iran, la denuncia dei medici: “Le donne vengono colpite al volto, al seno e ai genitali”
Esteri / L’Europa si appresta a varare le regole sull’idrogeno verde: ecco perché le lobby sono già in agitazione
Esteri / Libera la cestista statunitense Brittney Griner: scambio di prigionieri con la Russia
Esteri / Iran, primo manifestante giustiziato dall'inizio delle proteste
Esteri / Putin rilancia l’allarme nucleare e ammette: “L’operazione in Ucraina potrebbe essere lunga”
Esteri / Caos in Perù: il Parlamento destituisce Castillo dopo il tentativo di sciogliere l’assemblea. Il presidente arrestato
Esteri / Guerra in Ucraina, Putin: “La Russia è pronta a difendersi con ogni mezzo”. Cresce la minaccia nucleare
Esteri / Il Time sceglie Zelensky come “persona dell’anno” per il 2022
Economia / La Francia vieta i voli brevi: via libera dell’Ue, ma solo se c’è il treno. In Italia a rischio tre tratte
Esteri / Commissione Ue: “Riconoscere i diritti dei genitori gay in tutti i Paesi membri”