Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:21
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Crisi energetica, Ue verso il tetto ai prezzi. Medvedev: “Non ci sarà più gas russo in Europa”

Immagine di copertina

Crisi energetica, Ue verso il tetto ai prezzi. Medvedev: “Non ci sarà più gas russo in Europa”

“Se verrà stabilito un tetto massimo al prezzo del gas russo, la Russia smetterà di esportare gas in Europa”. Lo ha dichiarato su Telegram l’ex presidente della Russia Dmitri Medvedev, che torna a minacciare l’Unione Europea.

L’ex delfino di Putin, che ha assunto sempre più le vesti del falco dopo l’invasione dell’Ucraina lanciata il 24 febbraio scorso, ha risposto all’apertura della presidente della commissione europea, Ursula von der Leyen, sulla proposta di un tetto al prezzo del gas. “Quello che è successo al petrolio accadrà al gas. Semplicemente non ci sarà più gas russo in Europa”, ha detto Medvedev, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa russa Interfax.

“Sono della ferma convinzione che è tempo di un tetto al prezzo del gas dai gasdotti russi in Europa”, aveva detto oggi von der Leyen, a poche ore dalla riunione del G7 in cui i ministri delle Finanze di Stati Uniti, Germania, Regno Unito, Francia, Italia, Canada e Giappone daranno il via libera ufficiale all’imposizione un “price cap”, in questo caso sul petrolio russo.

Secondo quanto dichiarato oggi da von der Leyen, per quanto riguarda il gas, il tetto ai prezzi potrà essere imposto a livello europeo. “Esiste anche una base legale a livello europeo per sottrarre temporaneamente i profitti, come misura di emergenza in tempo di crisi”, ha aggiunto la presidente della commissione europea, a margine di un incontro dei parlamentari del centrodestra tedesco in Baviera. Le proposte della commissione riguardo le misure di emergenza per affrontare l’emergenza energetiche saranno presentate il 14 settembre, dopo il consiglio straordinario dei ministri europei dell’Energia convocato per il 9 settembre.

Ti potrebbe interessare
Economia / La sostenibilità di Banca Ifis
Cronaca / Bollette, allarme rincari: “Senza aiuti dal governo aumenti fino al 100%”
Economia / I mercati finanziari rassicurati dal risultato elettorale. Spread sale a 242 punti base
Ti potrebbe interessare
Economia / La sostenibilità di Banca Ifis
Cronaca / Bollette, allarme rincari: “Senza aiuti dal governo aumenti fino al 100%”
Economia / I mercati finanziari rassicurati dal risultato elettorale. Spread sale a 242 punti base
Economia / Rapporto OCSE sul prezzo della guerra: nel 2023 persi quasi 3 trilioni di dollari
Economia / Trieste: il giudice annulla i licenziamenti Wartsila, era comportamento antisindacale
Economia / Il bollettino BCE: "Economia a ristagno ma alzeremo i tassi d'interesse per combattere l'inflazione"
Economia / Digital pay: oltre la PSD2, l’Unione Europea studia la nuova la normativa
Economia / Annalisa Chirico a TPI: “Affrontare la crisi energetica è la sfida per il governo che verrà”
Economia / Uno studio dell'Inps: il Reddito di cittadinanza favorisce la natalità
Economia / Bus e metro gratis contro l’inflazione: la lezione di Madrid e Berlino