Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Corte Suprema tedesca sospende la ratifica del Recovery Fund

Immagine di copertina

Corte Suprema tedesca sospende ratifica del Recovery Fund

La Corte Suprema tedesca sospende la ratifica del Recovery Fund, che era stato approvato in via definitiva dal Bundestag, il Parlamento tedesco.

Il via libera era arrivato anche dal Bundesrat, la camera dei Laender, ma la Corte costituzionale ha sospeso l’iter, che quindi era concluso, impedendo al presidente federale Frank-Walter Steinmeier di firmare la legge, in attesa di una pronuncia definitiva da parte della Corte.

Il ricorso contro la ratifica del Recovery Fund, il piano di aiuti Ue da 750 miliardi di euro per la ricostruzione post-Covid, era stato presentato dal fondatore dell’Alternative für Deutschland, l’economista anti-euro Bernd Lucke, poi fuoriuscito dal partito di estrema destra, secondo il quale dalla ratifica del Recovery Fund potrebbero derivare nuovi obblighi finanziari per la Germania.

Secondo l’economista, infatti, alcuni Paesi Ue potrebbero non essere in grado di ripagare il debito accumulato attraverso i prestiti erogati, motivo per cui poi potrebbe essere la Germania e altri Paesi per così dire “creditori” a pagarne le conseguenze facendosi carico dei debiti accumulati da altri Stati.

Secondo la Reuters, la procedura di sospensione potrebbe durare fino a tre mesi. Subito dopo la sospensione della ratifica del Recovery Fund, il ministro delle Finanze tedesco, Olaf Scholz, ha cercato di gettare acqua sul fuoco: “Il governo è ben attrezzato” ha sottolineato Scholz dichiarando che “l’esperienza con altre denunce analoghe mi rende fiducioso circa il fatto che la ratifica possa essere conclusa in tempi brevi”.

Notizia in aggiornamento

Leggi anche: 1. Der Spiegel: “Lo stop della Germania ad AstraZeneca ha trascinato nell’errore il resto d’Europa. Viviamo in un paese rotto” / 2. Germania, Merkel revoca il lockdown pasquale rafforzato. “È stato un mio errore, chiederò scusa ai cittadini”

Ti potrebbe interessare
Esteri / Navalny, ultimatum alla madre: funerale segreto o sepoltura in carcere
Esteri / Ucraina: gli Usa annunciano la più grande serie di sanzioni contro la Russia dall’inizio della guerra
Esteri / Germania: via libera dal Bundestag alla liberalizzazione della cannabis
Ti potrebbe interessare
Esteri / Navalny, ultimatum alla madre: funerale segreto o sepoltura in carcere
Esteri / Ucraina: gli Usa annunciano la più grande serie di sanzioni contro la Russia dall’inizio della guerra
Esteri / Germania: via libera dal Bundestag alla liberalizzazione della cannabis
Esteri / È nata un’app di incontri riservata a persone molto benestanti: come funziona “Score”
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: “Lanceremo una nuova controffensiva”
Esteri / Spagna, incendio brucia un mega-condominio a Valencia: 4 morti, 14 feriti e 14 dispersi
Esteri / Israele, Netanyahu presenta il suo “Piano per il dopo Hamas” a Gaza. Ecco cosa prevede
Esteri / Israele chiede all'Onu di intervenire contro Hezbollah, "o lo faremo noi". Germania: vittime palestinesi denunciano il cancelliere Scholz per "complicità in genocidio"
Esteri / I Paesi Baltici annunciano un’area di difesa comune, Grigore-Kalev Stoicescu a TPI: “Siamo pronti a difenderci dalla Russia”
Esteri / Due anni di guerra e un’America sempre più lontana: l’Europa è al bivio