Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:04
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

I giudici del Sudafrica hanno raddoppiato la pena di Oscar Pistorius per l’omicidio della fidanzata

Immagine di copertina
Il campione paralimpico Oscar Pistorius. Credit: AFP/MARCO LONGARI

La Corte suprema d'appello ha sposato la tesi dell'accusa, che ha definito la pena precedente di sei anni di carcere “scandalosamente indulgente”

La Corte suprema d’appello di Bloemfontein, in Sudafrica, ha condannato Oscar Pistorius a 13 anni e cinque mesi di carcere per l’omicidio della fidanzata Reeva Steenkamp il giorno di San Valentino del 2013, aumentando la pena di sei anni originariamente comminata al famoso atleta. I giudici hanno sposato la tesi dell’accusa, che ha definito la pena precedente “scandalosamente indulgente”.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

L’atleta non si trovava in aula al momento della condanna, venerdì 24 novembre 2017. La Corte lo ha condannato alla pena minima prescritta per l’omicidio in Sudafrica, cioè 15 anni, e ha sottratto il tempo che Pistorius ha già trascorso in galera.

Il velocista è stato arrestato a luglio del 2016, dopo essere stato condannato per l’omicidio della modella trentenne Reeva Steenkamp. Pistorius, famoso in tutto il mondo per le sue vittorie nei giochi paralimpici, era stato inizialmente condannato per omicidio colposo e condannato a cinque anni di carcere. 

L’atleta sostiene di aver sparato a Steenkamp dopo averla scambiata per un ladro d’appartamento.

A dicembre 2015 i giudici d’appello hanno ritenuto invece che si sia trattato di omicidio volontario e la sua pena è stata aumentata a sei anni dalla giudice Thokozile Masipa. Una pena così bassa era stata giustificata da circostanze attenuanti quali la riabilitazione e il rimorso mostrato da Pistorius. Ora i giudici hanno invece dato maggior peso a fattori aggravanti, come non aver lanciato un colpo d’avvertimento.

Dopo la sentenza, la famiglia Steenkamp ha detto che il verdetto rappresenta una vittoria per la giustizia in Sudafrica.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Minaccia nucleare, bando urgente di Mosca per l’acquisto di ioduro di potassio
Esteri / Ucraina, referendum in Donbass: vincono i sì con oltre il 90%
Esteri / Iran, la minaccia della polizia per piegare la rivoluzione: “Useremo tutta la forza”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Minaccia nucleare, bando urgente di Mosca per l’acquisto di ioduro di potassio
Esteri / Ucraina, referendum in Donbass: vincono i sì con oltre il 90%
Esteri / Iran, la minaccia della polizia per piegare la rivoluzione: “Useremo tutta la forza”
Esteri / La provocazione di Putin: Edward Snowden diventa cittadino russo
Esteri / Gas, perdite nei gasdotti Nord Stream 1 e 2: “Danni deliberati”
Esteri / Patrick Zaki, ipotesi prolungamento processo
Esteri / In fuga da Putin, le autorità della Finlandia: “Oltre 7mila russi entrati lunedì dalla frontiera”
Esteri / Medvedev: “La Russia ha il diritto di usare le armi nucleari se necessario, la Nato non interferirà”
Esteri / DART: la missione spaziale per deviare gli asteroidi che minacciano la Terra
Esteri / Cuba approva con un referendum il codice delle famiglie: le coppie omosessuali potranno sposarsi e adottare