Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 23:39
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Coronavirus, se le vittime sono soprattutto uomini è a causa dei testicoli: lo studio

Immagine di copertina

Se il Coronavirus produce più vittime uomini che donne è per via dei testicoli. Questa la conclusione di uno studio condotto negli Usa dal Montefiore Health System e dall’Albert Einstein College of Medicine, in collaborazione con l’Ospedale di Malattie Infettive Kasturba a Mumbai (India), il quale ha portato i ricercatori a osservare come le ghiandole sessuali maschili siano un luogo dove il Covid-19 trova “rifugio” quando viene attaccato. Rifugio che non trova, invece, nelle ovaie delle donne, prive della proteina ACE2, il recettore a cui il virus si lega per invadere le cellule umane.L’indagine scientifica, pubblicata su MedRxiv, luogo online di discussione tra ricercatori per quanto riguarda il Coronavirus, è stata portata avanti dal professore di biologia molecolare Amit Verma, il professore di biologia Ulrich Steidl, l’oncologa Aditi Shastri e sua madre microbiologa, Jayanthi Shastri.

Coronavirus, un solo colpo di tosse al supermercato lo diffonde tra gli scaffali

“Studi condotti in tutto il mondo hanno ripetutamente dimostrato una incidenza maggiore e una severità più grave della malattia negli uomini rispetto alle donne”, è quanto osservato dagli scienziati che, dunque, hanno indagato sui motivi per cui un soggetto contagiato di sesso maschile impieghi più tempo per debellare il Covid. Questa, in effetti, è un’evidenza confermata dai dati provenienti da molti Paesi, come Cina, Corea del sud, Italia, Gran Bretagna, Spagna e Stati Uniti (a New York il 68 per cento delle vittime è uomo, il 32 per cento donna). Non c’è quindi, secondo lo studio, una maggiore mortalità per i pazienti di sesso maschile solo per via della pressione alta, del fumo o di una risposta meno aggressiva del sistema immunitario degli uomini rispetto a quello delle donne, ma il virus, una volta rifugiatosi nei testicoli, troverebbe lì un luogo dove proteggersi dalla reazione del sistema immunitario. “I testicoli potrebbero avere un ruolo”, è quanto confermato anche dalla professoressa Kathryn Sandberg della Georgetown University, specialista proprio della differenza nelle reazioni immunitarie fra uomo e donna, al Washington Post. Lo studio, che necessita ancora di verifiche e conferme, potrebbe svelare un’altra preoccupante realtà, e cioè che la trasmissione del Covid-19 può avvenire anche per via sessuale.

Leggi anche:

1. Coronavirus, secondo uno studioso israeliano la diffusione del virus si blocca autonomamente dopo 70 giorni / 2. Uno studio conferma: il fumo è correlato alle forme più gravi di Coronavirus / 3. Coronavirus, un nuovo studio rivela: “Si è diffuso a settembre e non a Wuhan, ma nel Sud della Cina”

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il presidente delle Filippine Duterte minaccia l’arresto per chi rifiuta il vaccino
Esteri / Madrid concede la grazia ai separatisti catalani condannati per il referendum del 2017
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il presidente delle Filippine Duterte minaccia l’arresto per chi rifiuta il vaccino
Esteri / Madrid concede la grazia ai separatisti catalani condannati per il referendum del 2017
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Esteri / “Le guardie libiche violentano le minorenni nei centri di detenzione”
Esteri / Svezia, sfiduciato il governo per la prima volta. Scontro sulla legge per liberalizzare gli affitti
Esteri / “L’Unione Europea ha un piano per tagliare le serie tv britanniche da Netflix e Amazon”
Esteri / Cina, il Covid non ferma il festival di Yulin: “Trucidati migliaia di cani”
Esteri / Quell’umanità in fuga tra macerie e ricordi
Esteri / Un “caso Floyd” in Europa: vittima un uomo di etnia Rom
Esteri / L'obbedienza agli Usa non è una virtù: vuol dire essere succubi del capitalismo finanziario (di A. Di Battista)