Covid ultime 24h
casi +28.352
deceduti +827
tamponi +222.803
terapie intensive -64

Coronavirus, un nuovo studio rivela: “Si è diffuso a settembre e non a Wuhan, ma nel Sud della Cina”

La ricerca è stata condotta dal genetista Peter Forster dell'Università di Cambridge e si basa sull'isolamento di 160 ceppi del Covid-19

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 19 Apr. 2020 alle 16:48
564
Immagine di copertina

Coronavirus, un nuovo studio rivela: “Diffuso a settembre e non a Wuhan”

Il Coronavirus si sarebbe diffuso a settembre e non a Wuhan, ma bensì nel sud della Cina: lo rivela un nuovo studio britannico, che potrebbe aprire scenari clamorosi sulla storia dell’epidemia di Covid-19. La ricerca, effettuata dal genetista Peter Forster dell’Università di Cambridge e pubblicata dalla rivista scientifica Proceedings of the National Academy of Sciences, non è stata ancora certificata dalla comunità scientifica e si basa sull’isolamento di 160 ceppi del virus, che, a parere degli scienziati che vi hanno lavorato, sarebbe anche mutato in tre varianti.

Coronavirus, Cina: nessuna prova che virus è nato in laboratorio

Intervistato dal South China Morning Post, Forster ha affermato che “La diffusione del virus è partita più verosimilmente nel sud della Cina e non a Wuhan, ma le prove possono arrivare soltanto dall’analisi di ulteriori pipistrelli. Il virus potrebbe essere mutato nella sua forma finale mesi fa, ma è rimasto all’interno di un pipistrello o di un altro animale o addirittura degli uomini per diversi mesi senza infettare altre persone”. Lo studio, dunque, fissa la data dell’inizio dell’epidemia tra il 13 settembre e il 7 dicembre. Ma le sorprese non sono finite qui. Secondo lo studio, infatti, in circolazione vi sarebbero 3 ceppi del virus, catalogati come A, B e C. I ricercatori sono convinti che il ceppo B, quello che si è diffuso Wuhan, sarebbe diverso da un altro ceppo, catalogato come A, che sarebbe stato isolato a Guangdong, a circa 500 chilometri dalla capitale della Hubei. Quello che si è diffuso in Europa, il virus C, sarebbe invece un derivato del ceppo B.

Leggi anche: 1. Coronavirus: gli 11 giorni di Wuhan che avrebbero potuto salvare il mondo dalla pandemia / 2. Coronavirus: Wuhan festeggia la fine del lockdown con uno spettacolare show di luci e colori | VIDEO

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

564
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.