Covid ultime 24h
casi +9.938
deceduti +73
tamponi +98.862
terapie intensive +47

Coronavirus, ultime notizie dal mondo. Spagna, tribunale annulla “chiusura” Madrid: “Lede i diritti”

Di Anna Ditta
Pubblicato il 8 Ott. 2020 alle 06:34 Aggiornato il 8 Ott. 2020 alle 20:48
2
Immagine di copertina

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – Sono circa 36milioni i casi di Coronavirus finora accertati nel mondo, con più di un milione di morti registrati dall’inizio della pandemia. Qui le ultime notizie sul Covid-19 in Italia. Di seguito le notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi, giovedì 8 ottobre 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 20,45 – Biden di nuovo negativo a tampone Covid – Il candidato democratico alle presidenziali, Joe Biden, è nuovamente risultato negativo al tampone per il Covid. Lo ha riferito la stampa, citando lo staff della sua campagna elettorale: “Il vice presidente Biden si è sottoposto a tampone per Covid-19 oggi e il Coronavirus non è stato rilevato”.

Ore 20,10 – Trump: Fauci, “Allarmante non vedere un messaggio coerente” – “È un po’ allarmante, o forse molto allarmante, quando non si vede un messaggio coerente, soprattutto da parte delle più alte cariche di Governo”. A dirlo è stato Anthony Fauci, l’immunologo italo-americano membro della task force della Casa Bianca, in un’intervista a Sky Tg24. Fauci ha osservato che “una delle cose necessarie quando si cerca di provocare un effetto positivo sulla salute pubblica è un messaggio coerente. E un messaggio coerente – ha aggiunto – dovrebbe essere quello indossare le mascherine ovunque e seguire le direttive sulla salute pubblica”.  “Concordo con il fatto che teoricamente l’ordine di imporre a tutti l’utilizzo delle mascherine sia una cosa positiva. Uno dei problemi che, però, troviamo negli Stati Uniti è dato dal fatto che quando il Governo impone o suggerisce di fare qualcosa, molte persone fanno resistenza e non vogliono che il governo gli dica cosa fare. Lo spirito di indipendenza che abbiamo qui negli Stati Uniti in alcuni sensi è positivo ma a volte quando si ha troppo spirito libero non si fanno cose che invece andrebbero fatte per il bene della salute pubblica”. L’intervista è andata in onda integralmente all’interno di Sky Tg24 Mondo.

Ore 18,50 – Spagna: tribunale annulla “chiusura” Madrid per Covid – Un tribunale di Madrid, la Corte superiore di giustizia, ha bocciato la decisione di ‘chiudere’ Madrid e altre nove città della Comunità per frenare la diffusione del Covid. Secondo il tribunale, la decisione del governo colpisce “i diritti e le libertà fondamentali”. Ciononostante, le autorità della regione hanno esortato i residenti della capitale spagnola a rispettare il lockdown parziale decretato per la città. “Chiediamo alla gente ancora una volta di non lasciare Madrid e di seguire tutte le raccomandazioni sanitarie, specialmente nei prossimi giorni”, ha avvertito la presidente regionale Isabel Diaz Ayuso. Venerdì scorso è stato decretato un lockdown parziale di due settimane che vieta di lasciare la capitale e altre nove città della Comunità madrilena dove il numero di casi di Coronavirus è molto alto.

Ore 18,45 – Trump parteciperà a dibattito se rimandato a 22 ottobre – Lo staff della campagna elettorale di Donald Trump ha fatto sapere che il presidente parteciperà al dibattito con il rivale Joe Biden se verrà spostato al 22 ottobre, come proposto dallo stesso candidato democratico. In un comunicato, lo staff di Trump ha proposto di spostare anche il terzo faccia a faccia previsto tra i due: dal 22 al 29 ottobre.

Ore 18,40 – Francia 18.129 casi, altre 4 città in massima allerta – In Francia sono stati registrati nelle ultime 24 ore 18.129 nuovi casi di Coronavirus e 76 morti. Altre quattro città – Lille, Grenoble, Lione e Saint-Etienne – sono passate alla zona di massima allerta, dopo Parigi e Marsiglia.

Ore 18,25 – Regno Unito, casi ancora in aumento, 17.540 in 24 ore – Il Regno Unito ha registrato 17.540 nuovi casi di Covid-19, nelle ultime 24 ore, in aumento rispetto ai 14.162 di ieri. Secondo l’ultimo bollettino ufficiale, i nuovi decessi sono 77. Lo riportano i media britannici.

Ore 18,00 – Usa 2020: Biden non parteciperà a secondo dibattito e propone di rimandare al 22 ottobre – Il candidato democratico alla Casa Bianca, Joe Biden, non parteciperà al secondo dibattito con Donald Trump. Lo ha annunciato lo staff della campagna elettorale. Biden “era pronto ad accettare la proposta della Commissione per i dibattiti presidenziali” per un confronto virtuale, “ma il presidente Donald Trump ha rifiutato, in quanto chiaramente non vuole affrontare le domande degli elettori sul suo fallimento per quanto riguarda il Covid e l’economia”, si legge nel comunicato firmato da Kate Bedingfield, vicedirettrice della campagna elettorale del candidato democratico. “Biden”, prosegue, “troverà un luogo appropriato per rispondere alle domande degli elettori direttamente il 15 ottobre, come ha già fatto nelle ultime settimane in diverse occasioni”. L’ex vicepresidente Usa suggerisce inoltre di spostare il confronto televisivo con Trump al 22 ottobre.

Ore 17,35 – Picco di casi in Rep.Ceca, nuove restrizioni da lunedì – Nuove restrizioni entreranno in vigore da lunedì in Repubblica ceca dopo che è stato registrato un nuovo record giornaliero con 5.335 casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore. Il dato è il più alto dall’inizio della pandemia e pone il Paese dell’Europa centrale al vertice dell’Ue per numero di contagiati per popolazione. Per due settimane verranno chiusi gli impianti sportivi al coperto e i siti culturali, i ristoranti dovranno chiudere alle 20 e gli alunni delle elementari alterneranno presenza in classe e lezioni a distanza.

Ore 15,48 – Nuova Zelanda: “Sconfitta anche la seconda ondata” – Per la prima volta dall’inizio delle nuove restrizioni, la Nuova Zelanda è da dieci giorni senza nuovi contagi: “Il virus è di nuovo sotto controllo”, ha dichiarato lunedì Ardern, a un passo dalla rielezione alle elezioni di domenica. La sua gestione della pandemia le è valsa un appoggio sempre crescente da parte della popolazione, e le proiezioni sulle elezioni di domenica assegnano un solo seggio al Parlamento in meno dei 61 che servirebbero, al suo partito Laburista, per governare da solo.

Ore 15,34 – Un positivo nello staff, Sassoli in autoisolamento – “Recentemente sono stato in contatto con un membro del mio staff risultato oggi positivo al Covid 19. Sto bene e non ho sintomi. Conformemente alle regole mi metto in autoisolamento per i giorni necessari ad effettuare i necessari controlli”. Lo annuncia il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli.

Ore 15,24 – J&J: “500 milioni dosi vaccino a Paesi basso reddito”- La multinazionale Johnson & Johnson ha annunciato che prevede di destinare fino a 500 milioni di dosi del candidato vaccino anti-Covid, attualmente in sperimentazione, per assicurare l’accesso ai Paesi a più basso reddito. Ciò “separatamente dall’accordo con la CE , nel quadro più ampio dell’impegno dell’azienda nel contrastare la pandemia di Covid-19”.

Ore 14,15 – Trump: “Non parteciperò” – “Non perdo tempo in un dibattito virtuale”: così il presidente americano, Donald Trump, ha affermato, rifiutandosi di partecipare al prossimo dibattito il 15 ottobre con lo sfidante democratico Joe Biden (qui la notizia completa).

Ore 13,45 – Usa 2020: il secondo dibattito Trump-Biden sarà virtuale – Il secondo dibattito tra il presidente Usa, Donald Trump e il suo sfidante, Joe Biden sarà virtuale. Lo ha annunciato in Usa la Commissione per i dibattiti presidenziali. La decisione arriva sullo sfondo delle preoccupazioni per il contagio del presidente Trump, risultato positivo al Covid-19. La Commissione responsabile dei dibattiti per le presidenziali, che è indipendente rispetto alle campagne elettorali ha fatto il suo annuncio a una settimana dal prossimo faccia a faccia tra Trump e Biden, fissato per il 15 ottobre. La location doveva essere Miami, ma la Commissione ha deciso che i due rivali “parteciperanno da remoto da due luoghi differenti”. La decisione è stata presa al fine di “proteggere la salute e la sicurezza di tutti coloro che sono coinvolti nel dibattito”, ha spiegato la Commissione, come riportano i media americani. Il moderatore, invece, rimarrà a Miami.

Ore 13,25 – Francia, agenzia regionale della salute di Parigi: “Ospedali si preparino a fortissima ondata” – Gli ospedali e le cliniche dell’Ile-de-France, la regione di Parigi, devono prepararsi ad “un’ondata molto forte” di nuovi infetti da Covid-19: lo ha detto il direttore dell’agenzia regionale di Salute (Ars), Aurélien Rousseau, intervistato dall’agenzia France Presse. Questa mattina, l’Ars ha deciso di attivare il “piano bianco rafforzato” che consente ai centri di salute di riprogrammare tutte le attività. “Una decisione pesante”, questo “significa che ci prenderemo un’ondata molto forte e che bisogna impiegare tutte le forze nella battaglia”, ha avvertito.

Ore 11,34 – Regno Unito, Covid ha ucciso 3 volte più di influenza e polmonite – Nel Regno Unito il Coronavirus ha provocato un numero di vittime superiore di tre volte rispetto a quelle per polmonite e influenza messe insieme, nei primi otto mesi di quest’anno. Lo certifica l’Ufficio per le statistiche nazionali (Ons) – riporta SkyNews – mostrando che ci sono stati 48.168 decessi dovuti al Covid, 13.619 a causa della polmonite e 394 decessi a causa dell’influenza in Inghilterra e Galles tra gennaio e agosto.

Ore 10,15 – Germania, Koch Institut teme diffusione incontrollata – “L’attuale situazione m’inquieta molto”. Lo ha detto il presidente del Robert Koch Institut, Lothar Wieler, in conferenza stampa con il ministro della Salute tedesco Jens Spahn, a Berlino. “Non sappiamo come si svilupperà la situazione nelle prossime settimane. E’ possibile che si arrivi a 10 mila casi al giorno. E’ possibile che il virus si propaghi in modo incontrollato”, ha aggiunto. Il Robert Koch Institut ha segnalato oggi 4058 nuovi casi di infezione in 24 ore.

Ore 09,30 – In Brasile superati i 5 milioni di contagi – In Canada la media di nuovi casi ha toccato il livello più alto dall’inizio della pandemia. Preoccupa anche la Germania: record di positivi per il secondo giorno consecutivo.

Ore 07,00 – Trump: “Sto alla grande, il contagio Covid è stato un dono di Dio” – Mi sento alla grande, mi sento perfettamente: penso che sia stato un dono di Dio che io l’abbia preso. Una benedizione mascherata”. Così il presidente Donald Trump in un video pubblicato su Twitter, rivendica l’efficacia dei farmaci, anche sperimentali, che gli sono stati somministrati contro il coronavirus. “Ho sentito parlare di questi farmaci e ho chiesto di prenderli, è stata una mia idea”, ha sottolineando il tycoon promettendo di voler approvare velocemente la terapia di Regeneron per usi emergenziali e di volerla rendere gratuita per tutti.

Ore 06,30 – Boom di contagi: la Tunisia impone il coprifuoco nella capitale – La Tunisia ha imposto un rigido coprifuoco nella capitale e ha dichiarato lo stato di allarme in tutto il Paese per cercare di fermare l’enorme “accelerazione del numero di contagi da Covid-19”, che in molte province supera già i cento positivi ogni 100.000 abitanti. A partire da oggi, i quasi 1,5 milioni di persone che vivono nell’area metropolitana della cosiddetta “Grande Tunisia” non potranno uscire per le strade tra le 20 e le 5 (ora locale) durante la settimana, e tra le 19 e le 6 nel week end. La stretta coinvolgerà in particolare caffetterie e ristoranti: l’obiettivo è ridurre al massimo la socializzazione, uno dei principali motivi di contagio secondo le autorità, che hanno espresso il loro allarme per il momento della curva. “Alcune province hanno registrato 100 contagi ogni 100mila abitanti, questo è allarmante”, ha spiegato oggi la portavoce del ministero della Salute, Nissaf Ben Alaya.

Ore 06,00 – In Colombia 7.875 nuovi casi e 163 decessi – Sono 7.875 i nuovi casi di contagio da coronavirus in Colombia e 163 i decessi. Il totale delle positività è di 877.683 casi mentre sono 27.180 le vittime complessive dall’inizio dell’epidemia. Lo ha riferito ieri il Ministero della Salute. Nel Paese i malati ordinari sono 74.586, corrispondenti all’8,5%, mentre sono 773.973 i guariti, pari all’88,1%.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: COSA È SUCCESSO IERI

Trump, portavoce: “Tornato al lavoro nello Studio Ovale” – Il presidente americano, Donald Trump, è tornato a lavorare nello Studio Ovale, sei giorni dopo essere risultato positivo al coronavirus. La conferma è arrivata dal suo portavoce Brian Morgenstern, il quale ha precisato che il capo della Casa Bianca è stato aggiornato sui negoziati per il pacchetto di stimoli economici e sull’uragano Delta. La notizia è destinata a riaccendere le polemiche dal momento che Trump è ancora contagioso dopo essere stato dimesso lunedì dal Walter Reed Army Center dove era stato ricoverato venerdì alla luce della positività al Covid. Il presidente Usa “da oltre quattro giorni è senza febbre e non mostra sintomi di Covid da più di 24 ore”. Lo ha sottolineato Sean Conley, il medico che guida l’unità della Casa Bianca.

Francia: altri 18mila casi. Nuove restrizioni in arrivo – In Francia sono stati registrati altri 18.746 casi di Coronavirus, un nuovo record giornaliero dall’inizio dell’epidemia, quasi il doppio rispetto alle 24 ore precedenti. Il governo Macron valuta nuove restrizioni. 

Germania, alberghi vietati a chi arriva da zone a rischio – I vacanzieri in arrivo da aree a rischio in Germania non potranno più essere ospitati negli alberghi e nelle pensioni: è quanto hanno deciso i Laender tedeschi ad una riunione con il governo federale. Il divieto entra in vigore dall’8 ottobre, e riguarda chi è in arrivo da zone in cui si siano superato 50 nuovi contagi su 100 mila abitanti.

Coronavirus ultime notizie | Afp: “Superati i sei milioni di casi in Europa” – L’Europa ha registrato più di sei milioni di casi confermati di Coronavirus, secondo il conteggio di Afp.

India, altri 72 nuovi contagi e 986 morti – L’India registra 72.049 nuovi casi di coronavirus e 986 morti. Continua la discesa dopo il massimo del 17 settembre con 97.894 nuovi contagi accertati. L’India ha un totale di 6.757.131 casi accertati e 104.555 morti.

Primi riscontri positivi da test vaccino Cina – Un candidato vaccino contro il Covid-19 sviluppato dall’Istituto di Biologia Medica dell’Accademia Cinese di Scienze Mediche è apparso preliminarmente sicuro nella fase iniziale di test clinici, compiuta su un gruppo di 192 partecipanti (uno dei quali ha, però, ricevuto solo una dose) di età compresa tra i 18 e i 59 anni. Lo afferma un paper pubblicato sul sito web MedRxiv – server di e-print di scienze mediche che raccoglie rapporti non certificati da una revisione paritaria – che porta la firma di ricercatori di quattro istituti cinesi e uno statunitense, il Dipartimento di Medicina dell’Università del Massachusetts.

Coronavirus ultime notizie | Colombia, allarme per contagi in aereo – L’arrivo in Colombia negli ultimi giorni di cinque colombiani positivi al Covid-19, dopo aver viaggiato in aerei provenienti da Spagna, Messico e Perù, ha allarmato le autorità di Bogotà che hanno aperto inchieste per stabilire eventuali responsabilità sia delle compagnie aeree sia degli stessi passeggeri. Il direttore di Migracion Colombia, Juan Francisco Espinosa, ha confermato che il suo organismo e l’Authority dell’Aviazione civile colombiana stanno indagando su come sia stato possibile che le compagnie coinvolte abbiano permesso l’ingresso a bordo dei contagiati, pur essendo a conoscenza delle rigide norme esistenti in Colombia che proibiscono l’ingresso nel Paese di persone non negative ai test del Covid-19.

Balzo record in Bulgaria, 463 casi nelle 24 ore – Numero record dei contagi in Bulgaria: nelle ultime 24 ore si sono registrati 463 casi di coronavirus su 5.431 test diagnostici effettuati, ovvero oltre l’8% dei test. Dall’inizio dell’epidemia il totale dei contagi raggiunge il numero di 22.306. I decessi segnalati nelle ultime 24 ore sono otto e il numero complessivo delle vittime sale a 862. I casi attivi in Bulgaria sono attualmente 6.134, mentre negli ospedali sono ricoverati 971 pazienti, 57 dei quali in terapia intensiva. La Bulgaria rientra nella zona arancione nella lista dei paesi europei a rischio Covid-19.

Leggi anche: 1. Trump sui social: “L’influenza stagionale è più letale del Covid”. Facebook e Twitter rimuovono il post: “Viola le regole sulla disinformazione” /2. Coronavirus, secondo le stime dell’Oms “Il 10% della popolazione mondiale potrebbe essere stato contagiato”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

2
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.