Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 07:31
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Coronavirus, ultime notizie dal mondo. In Francia record di nuovi casi, oltre 3mila. Oms: record casi nel mondo, in 24 ore oltre 294mila

Immagine di copertina
Coronavirus negli Usa Credits: ANSA

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – Gli ultimi dati dell’Oms sulla pandemia di Coronavirus parlano di un numero di contagi complessivi che ha raggiunto i 20,9 milioni in tutto il mondo per un totale di 760.774 morti. Qui le ultime notizie sul Covid-19 in Italia. Di seguito le ultime notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi, domenica 16 agosto 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 15,13 – Oms, record casi mondo, in 24 ore oltre 294mila. Record di casi giornalieri di Covid-19 nel mondo: secondo i dati dell’Oms sono stati oltre 294 mila i nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore, il dato più alto da inizio pandemia. Lo riporta la Bbc. I casi continuano a salire in numerosi Paesi, mentre altri che inizialmente sembravano essere riusciti a soffocare i primi focolai stanno assistendo di nuovo a un aumento.

Ore 14,30 – Israele revoca obbligo quarantena dall’Italia. Israele ha revocato l’obbligo della quarantena di due settimane per chi arriva dall’Italia: lo ha stabilito il Comitato di governo per il Covid, su indicazione del ministero della Sanità. La misura, riferisce il sito Globes, riguarda una serie di Paesi tra cui Austria, Bulgaria, Canada, Croazia, Danimarca, Estonia, Georgia, Germania, Gran Bretagna, Lettonia, Nuova Zelanda e Ungheria. la lista dei Paesi cosidetti “verdi” si basa sui dati dei contagi da coronavirus e sarà rivista ogni due settimane.     I cittadini israeliani o di altra nazionalità provenienti dall’Italia e in possesso di un permesso di ingresso potranno quindi entrare nel Paese senza sottoporsi all’isolamento obbligatorio.

Ore 13,04 – In Russia quasi 5.000 nuovi casi,minimo da aprile. La Russia ha registrato quasi 5 mila (4.969) nuovi casi di Covid-19 e 68 decessi nelle ultime 24 ore, secondo il centro operativo di gestione della crisi. Il dato dei contagi segna l’aumento più contenuto da fine aprile, quando i numeri avevano ripreso a salire. L’incremento giornaliero minore si era finora registrato l’11 agosto con 4.985 infezioni. In tutto, la Russia finora ha registrato 922.853 contagi e 15.685 decessi legati alla malattia. Il numero di casi attivi nel Paese è 174.200.

Ore 11,29 – In Francia record di nuovi casi, oltre 3mila. La Francia ha registrato un nuovo incremento record giornaliero di casi di Covid-19: 3.310 contagi nelle ultime 24 ore segnano il dato peggiore dalla fine del lockdown a maggio, come ricordano i media francesi citando i dati del ministero della Salute. Inoltre, sono stati rilevato 17 nuovi focolai, che ora a livello nazionale ammontano a a 252.

Ore 11,20 – Allerta in Nuova Zelanda, 13 nuovi casi. La Nuova Zelanda ha riportato 13 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, di cui 12 si concentrano ad Auckland, dove le autorità stanno gestendo una nuova esplosione di contagi, dopo 102 giorni senza un singolo caso di trasmissione comunitaria. Lo riporta la Cnn citando le autorità sanitarie.

Ore 10,55 – Giappone, per terzo giorno oltre mille nuovi casi. Il Giappone ha registrato oltre mille (1.238) nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, per il terzo giorno consecutivo. Di questi, 285 si concentrano a Tokyo.      Il ministero della Salute, come riporta la Cnn, ha annunciato anche tre decessi legati al nuovo coronavirus. Finora, il Paese ha rilevato 55.246 casi di Covid-19 mentre i decessi legati alla malattia sono 1.101.

Ore 10,15 – Francia verso l’obbligo di mascherina negli uffici. Il governo francese intende estendere l’obbligo di mascherina ai luoghi di lavoro, negli spazi come “sale riunioni dove non c’è ventilazione naturale”, perché quasi un quarto dei focolai rilevati di Covid-19 proviene dagli uffici e il contagio sta crescendo in modo preoccupante nel Paese. A quanto riferito dal ministro del Lavoro, Elisabeth Borne,in un’intervista pubblicata su Le Journal du Dimanche, martedì presenterà a datori di lavoro e sindacati una serie di proposte per modificare i protocolli sanitari entrati in vigore nelle aziende all’inizio del deconfinamento, a maggio.

Ore 8,40 – A Berlino riaprono i bordelli ma sesso è vietato. A Berlino le case chiuse hanno ricominciato le attività la scorsa settimana dopo mesi di chiusura dovuta all’epidemia di Coronavirus, ma resta in vigore una significativa limitazione. I rapporti sessuali veri e propri saranno proibiti almeno fino al 1 settembre. Qui la notizia.

Ore 7,50 – 279 casi in Corea del Sud, aumento record da marzo. Nuovo record di casi di Covid-19 in Corea del Sud, che nelle ultime 24 ore ha registrato 279 nuovi contagi, in quello che risulta l’incremento maggiore su base giornaliera dai primi di marzo. Lo riportano i media locali citando il Centro per il controllo e la prevenzione della malattia, mentre crescono i timori per il riesplodere del contagio nell’area di Seul, dove si concentrano 253 dei 279 nuovi casi. I dati di oggi rappresentano l’aumento di infetti più significativo dall’8 marzo, quando il numero era stato di 367.

Ore 7,30 – Rimbalzo contagi Ue, corsa ai rimpatri. Le nuove restrizioni imposte da numerose nazioni europee a causa della recrudescenza dei contagi da coronavirus hanno colto di sorpresa molti turisti che erano partiti per mete straniere senza temere il possibile arrivo di quella che ha l’aria di una seconda ondata generalizzata. Migliaia di vacanzieri stanno quindi cercando di tornare a casa in gran fretta, in molti casi per evitare di essere sottoposti a quarantena una volta rimpatriati. Tra i Paesi che presentano le situazioni più delicate vi sono Francia, Spagna, Germania e Regno Unito, che negli ultimi giorni hanno visto l’andamento dei nuovi contagi riavvicinarsi ai mille casi al giorno, in un contesto di sviluppi preoccupanti a livello globale.

Ore 7 – Trump: “Forte calo casi, più test che in tutta Ue”. – Gli Stati Uniti stanno registrando un “sensibile calo dei contagi” da Coronavirus, che sono scesi del 15 per cento da metà luglio, “un notevole” calo e hanno ridotto della metà il numero di persone ospedalizzate da metà aprile. Lo ha dichiarato in conferenza stampa ieri sera il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, affermando che in Usa sono stati effettuati “70 milioni di test, più che in tutta l’Europa” e annunciando misure per proteggere i più vulnerabili.

CORONAVIRUS, ULTIME NOTIZIE: COSA È SUCCESSO IERI

Vaccino, la Russia annuncia: “Iniziata la produzione” – La Russia “ha iniziato la produzione” del vaccino contro il Covid-19 sviluppato dall’Istituto statale Gamaleya. Lo ha annunciato il servizio stampa del ministero della Salute.

Francia, la pandemia dilaga: oltre 2.700 casi al giorno – Una delle situazioni più delicate in Europa quanto alla pandemia di Coronavirus è quella della Francia. Il paese transalpino viaggia ormai a un ritmo di circa 2.700 casi al giorno, con una crescita esponenziale di nuovi positivi. Alcuni virologi hanno lanciato l’allarme sul pericolo di seconda ondata. Intanto, la soglia d’allarme, a Parigi si viaggia a una media di 60 casi ogni 100mila abitanti, sopra la soglia di allarme fissata a 50. Come in Italia, l’età media dei contagiati si sta abbassando notevolmente. La stagione estiva sta facendo sì che si creino numerosi assembramenti soprattutto nelle località di mare. Altri Paesi stanno prendendo contromisure: la Tunisia ha chiesto test obbligatorio e quarantena di 7 giorni per chi arriva dalla Francia, e anche il Regno Unito ha disposto analoghe misure di quarantena che, tra l’altro, hanno fatt arrabbire il governo transalpino.

Vaccino: per test, Usa potrebbero inoculare Covid-19 a volontari – In Usa, i ricercatori stanno sviluppando un ceppo del nuovo coronavirus che un giorno potrebbe essere deliberatamente iniettato nei volontari per verificare se i vaccini sperimentali funzionano. Il National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID), l’autorevole istituto guidato dal virologo italo-americano Anthony Fauci, ha reso noto di aver “avviato un progetto per creare un ceppo che potrebbe essere utilizzato per sviluppare, se necessario, un modello di contagio sperimentale umana”. Nella normale sperimentazione clinica, ai volontari viene somministrato il vaccino sperimentale o un placebo; e costoro vengono poi seguiti per mesi o anni per vedere se sono protetti o rimangono contaminati dal virus. Ma siccome questo richiede tempo, c’è chi sin dall’inizio della pandemia del Covid-19 ha proposto una via più veloce, già utilizzata per influenza, malaria, febbre tifoide, dengue e colera: iniettare il vaccino sperimentale, e poi il coronavirus per vedere se hanno sviluppato una copertura. Il problema è che, a differenza di altre malattie, i medici sanno ancora poco su come curare i pazienti con Covid-19, il che rende pericolosi questi esperimenti.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Leggi anche: 1. Covid, record di casi in Germania: 1.445 in 24 ore. Chiude una scuola che aveva appena riaperto / 2. Non cercate scuse: quest’anno, con l’emergenza Covid, le vacanze andavano fatte in Italia (di Selvaggia Lucarelli) / 3. Gestione Covid, avvisi di garanzia per Conte e 6 ministri. I pm: “Da archiviare”. Il premier: “Mi assumo la responsabiliità politica” / 4. Coronavirus, Italia sotto accusa in un rapporto: “Con un piano anti-pandemie aggiornato 10mila morti in meno”

Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza
Esteri / Senatore eletto coi brogli. Ma neanche ora che è stato scoperto dovrà restituire un euro
Esteri / Esercito Europeo: cos’è, come funziona e chi ne fa parte