Covid ultime 24h
casi +16.377
deceduti +672
tamponi +130.524
terapie intensive -9

Coronavirus, ultime notizie dal mondo. Fauci: “Ottimista sui dati del vaccino di Moderna”, in Giappone è in arrivo la terza ondata di Covid

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 12 Nov. 2020 alle 06:34 Aggiornato il 12 Nov. 2020 alle 20:22
4
Immagine di copertina
Credita: ansa foto

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS, ULTIME NOTIZIE DAL MONDO – Oltre 50 milioni di casi, di cui più di 12 milioni in Europa, a fronte di oltre un milione di morti: questo il bilancio della pandemia di Coronavirus che continua a colpire il mondo. Qui le ultime notizie sul Covid-19 in Italia. Di seguito le notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi, giovedì 12 novembre 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 20,07 – Advisor Biden, serve un lockdown negli Usa di 4-6 settimane – Michael Osterholm, advisor sul coronavirus del presidente eletto Joe Biden, ritiene che per fermare le infezioni di coronavirus negli Usa servirebbe un lockdown nazionale lungo almeno un mese. “Potremmo finanziare un pacchetto per coprire subito tutte le retribuzioni, compensare le perdite delle piccole e medie imprese, di città, Stati, contee e governi”, spiega Osterholm a Yahoo Finance, “potremmo fare tutto questo e facendolo potremmo chiudere il Paese da 4 a 6 settimane”, come hanno fatto in Nuova Zelanda e in Australia. Osterholm, professore della University of Minnesota, esperto di malattie infettive, è stato nominato lunedì scorso da Biden tra i 12 membri del board di consiglieri sul Covid-19. Perché non se non si pone un freno alla pandemia, osserva l’esperto, gli Usa si avviano verso un periodo molto buio in attesa che sia disponibile il vaccino.

Ore 19,45 – Spagna, oggi 19.511 nuovi contagi e altri 356 morti – Il ministero della Sanità ha notificato 19.511 nuovi casi di coronavirus e 356 morti. Il totale dei positivi al Covid-19 sale così a 1.437.220, quello dei morti a 40.461.

Ore 18,30 – Francia, nessun allentamento misure prima di 15 giorni – Anche se esiste qualche primo timido segnale di miglioramento della situazione della pandemia in Francia, due settimane dopo la decisione sul nuovo “confinement”, le restrizioni non saranno allentate almeno per i prossimi 15 giorni. Lo ha detto il primo ministro Jean Castex in una conferenza stampa in cui ha fatto il punto sui risultati delle misure. “Se la prossima settimana si confermerà questa tendenza e il numero dei pazienti ricoverati in rianimazione comincerà a ridursi, allora dal primo dicembre potrebbe essere deciso di riaprire qualcuno dei negozi chiusi, con l’attuazione di un protocollo sanitario molto rigido”, ha aggiunto il capo del governo.

Ore 16,45 – Regno Unito, record 33.470 positivi. Superata soglia 50mila morti – Nuovo record nel conteggio quotidiani di covid-19 in Gran Bretagna con 33.470 positivi. Il totale dei contagi è arrivato a 1.290.195 persone dall’inizio dell’epidemia. La Gran Bretagna oggi supera la soglia dei 50 mila morti. Nelle ultime 24 ore sono stati 595 per un totale di 50.365 persone decedute da marzo secondo i dati citati da Skynews.

Ore 15,45 – Fauci difende l’Oms: “Non è perfetta ma mondo ne ha bisogno” – Il noto virologo americano, Anthony Fauci, ha spezzato una lancia in favore dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), sostenendo che deve essere “rafforzata”. “Non è un’organizzazione perfetta, ha difetti che sono stati segnalati da altri, ma penso che il mondo abbia bisogno di un’organizzazione globale”, ha sottolineato il direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases. Una posizione che contrasta con quella del presidente uscente, Donald Trump, che ha più volte attaccato l’organizzazione, arrivando ad annunciare il ritiro degli Stati Uniti.

Ore 14,15 – In Iran oltre 40 mila decessi da inizio pandemia – L’Iran ha superato la soglia dei 40 mila decessi per Covid-19 da inizio pandemia, dopo che nelle ultime 24 ore le autorità sanitarie hanno registrato altri 457 morti. Il numero totale delle vittime è stato aggiornato a 40.121. Il ministero della Sanità ha, inoltre, reso noto che sono 11.517 i nuovi casi diagnosticati, che portano a 726.585 il totale dei contagi nel Paese. L’Iran rimane il Paese più colpito dalla pandemia in Medio Oriente.

Ore 13,40 – Turchia: divieto fumo all’aperto e in auto, controlli e multe – Il ministero degli Interni turco ha emesso una circolare che vieta di fumare nei luoghi pubblici, anche all’aperto e anche nella propria auto, in tutte le 81 province del Paese. Questa mattina la polizia ha effettuato un primo giro di controlli nel centro di Istanbul, fermando anche diverse automobili, poiché il divieto riguarda anche chi si trova alla guida. Per chi infrange la norma, così come per chi non indossa la mascherina contro la diffusione del Covid-19, è prevista una multa di 900 lire turche, circa 100 euro. Uno dei multati ha cercato di giustificarsi con i poliziotti dichiarando “non stavo fumando, mi piace solo l’odore del fumo”, una giustificazione che non è servita ad evitare la pena pecuniaria.

Ore 10,00 – Germania, Koch Institute “cautamente ottimista” – Sulla dinamica dei contagi in Germania, l’autorevole Roberto Koch Institut, il centro epidemiologico tedesco, si dice “cautamente ottimista” sull’andamento dell’epidemia di Covid-19 nel Paese. Il direttore dell’istituto, Lothar Wieler, ha infatti affermato che “la curva si sta piegando” avvertendo però che non è chiaro se si tratti di uno “sviluppo stabile”.

Ore 8,30 – Il Giappone alle prese con la terza ondata – Le autorità sanitarie avvertono che in Giappone è in arrivo una terza ondata di Coronavirus. I contagi, infatti, sono in aumento in parte per le temperature in calo e in parte per i tanti spostamenti all’interno del Paese favoriti da una campagna del governo per promuovere il turismo locale.

Ore 07.00 – Fauci: “Ottimista sui dati del vaccino di Moderna” – Anthony Fauci manifesta ottimismo sul vaccino contro il coronavirus della della biotch statunitense Moderna indicando che i risultati arriveranno “entro una settimana”. Lo riporta il Financial Times che ha organizzato una conferenza con “il virologo in capo”. “Ci hanno detto che letteralmente nei prossimi giorni, entro una settimana faranno la stessa cosa che ha fatto la gente di Pfizer una settimana fa”, ha annunciato Fauci. Pfizer, insieme alla partner tedesca BioNTech, ha comunicato che dai test clinici, il suo vaccino risulta efficace al 90%.

L’antidoto di Moderna è simile a quello di Pfizer perché utilizza una sequenza a Rna. Nè Pfizer e né Moderna possono per ora richiedere l’autorizzazione urgente alla Food and Drug Admistration (Fda) perché sono previsti due mesi di raccolta dati con risultati positivi sul almeno la metà dei pazienti del campione. Il termine scadrà nella terza settimana di novembre. L’amministrazione Trump, che ha finanziato la sperimentazione del vaccino di Moderna, ha con la società anche un accordo da 1,5 miliardi di dollari per la distribuzione di 100 milioni di dosi. Moderna ha fatto sapere ieri di aver sottoposto i dati ad un board di monitoraggio indipendente, anticipando dunque che i suoi risultati sul vaccino arriveranno presto.

Ore 06.30 – Nel mondo superati i 52 milioni di casi, 1,28 milioni i morti – Sono oltre 52 milioni i casi di contagio registrati nel mondo dall’inizio della pandemia di Covid-19. Lo riporta la John Hopkins University secondo i cui calcoli i decessi totali sono oltre 1,28 milioni. Il paese piu’ colpito al mondo restano gli Stati Uniti, con piu’ di 10 milioni di casi e quasi 241 mila vittime. Seguono l’India e il Brasile.

Ore 06.00 – In Usa 140.000 casi, nuovo record giornaliero – Le infezioni quotidiane da Covid-19 negli Stati Uniti hanno raggiunto il record giornaliero di 140.000 con aumenti in tutti gli stati. Il numero totale dei decessi ha superato quota 240.000 e gli esperti temono che il Paese sia già entrato in una terza ondata di pandemia. Secondo gli ultimi dati della Johns Hopkins University, i casi hanno raggiunto 10.384.543 negli Stati Uniti. Il secondo Paese al mondo con il maggior numero di casi, dopo gli Stati Uniti, è l’India, con 8.636.011, mentre le vittime ammontano a 127.571, meno dei 162.802 del Brasile, terzo Paese per casi, con 5.699.005. Il quarto Paese per numero di vittime è il Messico, con 95.842, seguito da 50.457 nel Regno Unito e da 42.953 in Italia. 42.599 in Francia e 40.105 in Spagna. In termini di infezioni confermate, il Brasile è seguito da Francia (1.914.722), Russia (1.822.345), Spagna (1.417.709), Argentina (1.273.356) e Regno Unito (1.260.198), secondo il Johns Hopkins.

CORONAVIRUS, ULTIME NOTIZIE DAL MONDO: COSA È SUCCESSO IERI 

Francia, in 4 giorni 754 morti in case di cura – Sono 754 i nuovi decessi in Francia nelle case di riposo e istituti medici negli ultimi quattro giorni, secondo i dati diffusi dalle autorità sanitarie che tengono a sottolineare che il forte aumento è dovuto a un aggiornamento dei dati. In totale, i morti nel Paese dall’inizio della pandemia sono 42.207. Lo riportano i media francesi.

Bolsonaro: “Il Brasile smetta di essere un paese di gay” – Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro invita a ridimensionare la pandemia di Covid-19, che ha ucciso più di 162.000 persone nel paese, dicendo che il Brasile dovrebbe smetterla di essere “un paese di gay”. “Oggi si parla solo di pandemia, dobbiamo smetterla. Certo, mi dispiace dei morti ma un giorno moriremo tutti, e non ha senso fuggire da questo, significherebbe fuggire dalla realtà. Dobbiamo smettere di essere un paese di gay. Dobbiamo lottare a testa alta”, ha detto il presidente di estrema destra durante un discorso sul turismo al Palacio del Planalto, sede del governo federale. La pandemia di Covid-19 ha causato più di 162.000 morti in Brasile e ha contaminato circa 5,6 milioni di persone in Brasile, una cifra sottostimata secondo gli esperti. Jair Bolsonaro aveva in precedenza salutato come una “vittoria” la sospensione in Brasile delle prove cliniche di fase 3 di un vaccino contro Covid, CoronaVac del laboratorio cinese Sinovac.

Primo contagio locale in Mongolia, finora solo importati – La Mongolia ha registrato le sue prime trasmissioni locali del Covid-19, da un camionista che ha infettato sua moglie e altri due parenti dopo tre settimane di quarantena. Il Paese senza sbocco sul mare al confine con Russia e Cina aveva finora registrato solo 376 casi di virus – tutti importati – e applicato rigorosi controlli sugli arrivi che hanno provocato le proteste dei mongoli bloccati all’estero.     I funzionari del comitato nazionale di emergenza hanno reso noto che un camionista arrivato nella capitale Ulan Bator dalla Russia il mese scorso aveva contagiato tre parenti nonostante fosse stato messo in quarantena per tre settimane come richiesto dalla legge. Il comitato sanitario nazionale ha reso pubblici i suoi spostamenti – inclusa la partecipazione a un concerto con circa 3 mila persone – e ha ordinato a chiunque avesse incrociato la sua strada di fare il test. La città ha chiuso i confini con altre province e ha chiuso le scuole per tre giorni di lockdown.

Russia: “Vaccino Sputnik V efficace al 92%. Un milione di dosi a breve” – Il primo vaccino russo registrato contro il Covid-19, si è dimostrato efficace nel 92 per ento dei casi, secondo i primi risultati dei test pubblicati dal Centro Gamaleya e dal Fondo per gli investimenti diretti della Russia (Fidr), finanziatore del progetto. E le autorità russe prevedono di riuscire a produrre 500 mila dosi entro la fine di novembre e oltre un milione nel mese di dicembre. “Le prime analisi provvisorie dei dati del vaccino Sputnik V contro il Covid-19 durante la terza fase dei test hanno mostrato un’efficacia del 92 per cento”, si legge in una nota del centro di sviluppo e del fondo sovrano russo. Secondo la dichiarazione congiunta, il risultato è stato ottenuto in un’indagine su più di 16 mila volontari 21 giorni dopo aver ricevuto la prima dose del vaccino, che viene inoculato in due dosi, o un placebo. “Nell’analisi statistica sono stati inclusi 20 casi confermati di Covid-19, dalla cui distribuzione (nel gruppo che è stato vaccinato e in quello che ha ricevuto il placebo) è stato stabilito che l’efficacia del vaccino Sputnik V era del 92 per cento”, aggiunge la nota.

Leggi anche: 1. Esclusivo TPI – Inchiesta tamponi falsi Campania, parte 2. Parla il principale indagato: “La Asl Napoli 3 sapeva, ho fatto test per loro. Ho le fatture che lo dimostrano” /  2. Esclusivo: Cotticelli a TPI: “Davo fastidio alla massoneria. Volevano eliminarmi, non potendo uccidermi mi hanno screditato” / 3. Covid, l’annuncio di Pfizer: “Vaccino efficace al 90%, 15-20 milioni di dosi in arrivo entro l’anno” / 4. Liguria, Umbria, Abruzzo, Toscana e Basilicata passano alla zona arancione

5. L’Ordine dei medici della Liguria: “Lockdown subito a Genova, è già tardi. I posti letto stanno finendo” / 6. Per gestire la Sanità della Calabria ora si fa il nome di Gino Strada / 7. Usa, il piano anti-Covid di Biden: “Proteggeremo le minoranze, indossate la mascherina” / 8. L’assurdo suicidio di Napoli tra Covid e movida. I medici a TPI: “A breve non potremo curare tutti”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

4
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.