Covid ultime 24h
casi +24.991
deceduti +205
tamponi +198.952
terapie intensive +125

Coronavirus, il diciassettenne italiano rimpatriato oggi dalla Cina è negativo al test

In Italia rientrato Niccolò, il 17enne di Grado rimasto bloccato a Wuhan a causa della febbre. Resterà in isolamento all'ospedale Spallanzani di Roma

Di Anna Ditta
Pubblicato il 15 Feb. 2020 alle 08:32 Aggiornato il 16 Feb. 2020 alle 07:33
143

Coronavirus, un morto in Francia, primo fuori da Asia. Oltre 1.500 morti, Farnesina annuncia aiuti umanitari

Con le nuove 139 vittime registrate ieri nella provincia cinese di Hubei secondo le ultime notizie, il bilancio delle vittime del coronavirus è salito in totale a oltre 1.500. A renderlo noto è stata la Commissione provinciale per la salute, che ha annunciato anche 2.420 nuovi contagi: un numero che si è dimezzato rispetto al giorno precedente.

Intanto, secondo quanto riporta Xinhua, le autorità cinesi hanno imposto una quarantena di 14 giorni a chi rientra a Pechino dalle vacanze, per prevenire l’ulteriore diffusione del virus Covid-19

Coronavirus, le ultime news

Ore 18,35 – Niccolò, il ragazzo rimpatriato dalla Cina, negativo al test per il Coronavirus – “Il test al Coronavirus effettuato presso l’INMI Spallanzani su Niccolò, il ragazzo italiano rimpatriato questa mattina dalla Cina, è risultato negativo”. Lo comunica la Direzione sanitaria dell’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma. “Il giovane completerà ora il periodo di ricovero in isolamento”: si legge ancora nella nota diffusa dall’ospedale sul diciassettenne di Grado.

Ore 15,22 – Cresce il bilancio delle vittime. È salito a 1.527 il numero delle vittime provocate finora dal coronavirus: è quanto emerge dai dati aggiornati della John Hopkins University, secondo cui le persone contagiate sono 67.097 e quelle ricoverate sono 8.571.

Ore 15,20 – Farnesina:Fornitura di aiuti umanitari della Cooperazione Italiana per emergenza coronavirus” . “Per far fronte alle esigenze sanitarie provocate dall’epidemia del COVID-19, il Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione Internazionale ha organizzato un volo umanitario della Cooperazione Italiana a sostegno delle attività di assistenza delle autorità cinesi nelle aree del paese più colpite, in coordinamento con il meccanismo di protezione civile attivato dall’Unione Europea”. Lo si legge in una nota diffusa dalla Farnesina.

“Il trasporto umanitario, partito dalla Base di Pronto Intervento Umanitario delle Nazioni Unite (UNHRD) di Brindisi, contiene 16 tonnellate di materiale medico-sanitario di protezione personale (mascherine, tute e occhiali protettivi, guanti e termometri) messo a disposizione dall’Ambasciata cinese in Italia, e 2 tonnellate di materiale sanitario (mascherine protettive specialistiche per operatori sanitari, tute di protezione per operatori sanitari, mascherine protettive) finanziato direttamente dalla Cooperazione Italiana”, prosegue la nota. “I beni saranno ricevuti dalle autorità cinesi per essere utilizzati nel quadro delle attività di risposta all’emergenza. Presenti alle operazioni di carico effettuate presso la Base di Pronto Intervento Umanitario delle Nazioni Unite (UNHRD) di Brindisi, l’Ambasciatore della Repubblica Popolare Cinese in Italia Li Junhua, accompagnato da giornalisti cinesi, e una delegazione della Direzione generale della Cooperazione allo Sviluppo del MAECI”.

Ore 14,36 – Sileri: “Non credo che Niccolò si sia infettato”. “Credo che le chances che i tamponi fatti a Niccolò possano risultare positivi al coronavirus siano molto basse. Sono ottimista”. A dirlo è il viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri, che era a bordo del volo che ha riportato a Roma il 17enne di Grado rimasto bloccato nella città cinese di Wuhan perché aveva la febbre. Il viceministro ha detto all’Ansa che Niccolò “in Cina è stato in una sorta di autoquarantena e non credo possa essersi infettato”.

Ore 11,15 – Coronavirus: un morto in Francia, primo fuori da Asia. Un paziente con il coronavirus è morto in Francia, è il primo caso fuori dall’Asia, epicentro dell’epidemia di Covid-19. Lo ha annunciato il ministro della Sanità francese precisando che la vittima è il turista cinese di 80 anni, primo ricoverato per il coronavirus che era arrivato in Francia dalla provincia di Hubei il 5 gennaio ed era stato ricoverato in isolamento il 25. Le sue condizioni si erano aggravate velocemente (qui la notizia completa).

Ore 10,42 – Altri 67 casi di contagio sulla nave Diamond Princess, 8 a Tokyo. Ci sono altri 67 casi di contagio da coronavirus accertati sulla nave da crociera Diamond Princess, ferma nella baia di Yokohama, in Giappone: agli aggiornamenti quotidiani forniti dal ministro della Salute nipponico Katsunobu Kato, si aggiunge anche quello delle autorità sanitarie metropolitane di Tokyo, secondo cui ci sono nella capitale altri 8 casi accertati di infezione.

Ore 10,37 – Storico incontro tra Vaticano e Cina. I ministri degli Esteri della Cina e del Vaticano si sono incontrati per la prima volta dopo decenni in cui i legami diplomatici sono stati assenti a causa di controversie religiose. La Santa Sede ha elogiato gli sforzi di Pechino contro l’epidemia(qui la notizia completa).

Ore 9,08 – Di Maio: “Mantenuta promessa a genitori Niccolò. Rinnoviamo vicinanza a popolo cinese”. Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, dopo aver accolto a Pratica di Mare Niccolò, ha dichiarato: “Vogliamo rinnovare tutta la vicinanza al popolo cinese”.

“Niccolò è giovane e forte e non potevamo permettere che un ragazzo di 17enne rimanesse tutte queste settimane in Cina”, ha aggiunto il ministro. “Abbiamo mantenuto la promessa fatta ai genitori”. Di Maio ha inoltre specificato che: “Con oggi abbiamo completato il processo di evacuazione di tutti gli italiani”.

Il ministro ha spiegato che “tutti gli italiani che desideravano partire dalla Cina” sono stati evacuati. Ed ha aggiunto che “l’azione di oggi continua a dare credibilità alle nostre istituzioni che si prendono cura dei nostri connazionali”.

“Abbiamo stanziato 300 milioni per supportare il mondo imprenditoriale italiano che potrebbe essere colpito dagli effetti di queste epidemia” da coronavirus. A questo proposito convocheremo una riunione alla Farnesina per individuare necessità ed esigenze” delle imprese italiane, ha annunciato il ministro degli Esteri. “Questo è un primo passo, ne seguiranno altri”, ha aggiunto.

Ore 8,37 – Cittadini Usa evacuati da Diamond Princess. Gli Stati Uniti hanno deciso di evacuare i circa 380 propri cittadini in quarantena da giorni sulla Diamond Princess, la nave da crociera bloccata nella baia di Yokohama, in Giappone. Secondo il Wall Street Journal, la svolta è legata alla preoccupazione montata negli Usa sulla vicenda. Alle persone a bordo è stata offerta la possibilità di salire su due voli in partenza dal Giappone verso gli Stati Uniti, dove l’arrivo è atteso domenica. L’evacuazione, secondo il Wsj, è già in corso.

Ore 8,14 – Atterrato a Pratica di mare l’aereo con a bordo Niccolò. È atterrato intorno alle 7.40 il volo dell’Aeronautica Militare con a bordo Niccolò, 17enne di Grado rimasto bloccato per due volte a Wuhan a causa della febbre (qui le ultime notizie).

Leggi anche:

Coronavirus, a Wuhan mancano le tute protettive: “Medici costretti a indossare pannoloni per non cambiarne troppe”

143
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.