Svezia isolata da tutti dopo il boom di morti per Covid: anche i vicini scandinavi lasciano chiusi i confini

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 31 Mag. 2020 alle 17:04 Aggiornato il 1 Giu. 2020 alle 15:28
546
Immagine di copertina

Svezia isolata da Danimarca e Norvegia dopo il boom di contagi

Il Coronavirus sconvolge anche gli equilibri della Scandinavia, dove Danimarca e Norvegia hanno annunciato che dal 15 giugno apriranno i propri confini ai rispettivi cittadini, ma non alla Svezia, dove l’epidemia si è diffusa trasformando il Paese in un lazzaretto internazionale. Anche a causa delle scelte sanitarie del governo. Un vero affronto per Stoccolma dopo il no già ricevuto da Grecia, Estonia e Lettonia, che per il momento non concederanno agli svedesi l’ingresso per timore di essere contagiati. Ma la mancanza di solidarietà dalle proprie gemelle del Nord brucia maggiormente.

Dopo il rifiuto del lockdown fino all’insorgenza di “sintomi gravi”, celebrato in un primo momento come un gesto che avrebbe protetto l’economia senza diffondere il Covid-19, in Svezia le statistiche spaventano ancora. Il Paese di 10 milioni di abitanti conta 36.476 contagi, 4.350 decessi, 4.971 guariti e 84 nuove morti solo da venerdì. In Danimarca invece, dove gli abitanti sono quasi 6 milioni, i contagi sono 11.500 e i morti 568. Inoltre da due giorni non si registrano decessi. Lo stesso accade in Novergia, dove i morti sono stati in tutto 236 su 5,4 milioni di abitanti.

“Pensavamo che il nostro sistema sanitario avrebbe dato risultati migliori di quello, per esempio, dell’Italia”, ha commentato intanto l’epidemiologo svedese fautore del “liberi tutti”, in un’intervista riportata dal Corriere della Sera. E anche se, nel frattempo, sono in corso negoziati fra tutti i Paesi scandinavi per ritrovare la solidarietà infranta dal virus, è impossibile per i governanti ignorare la curva dei contagi in Svezia, dove adesso anche la politica interna si scontra sulla gestione dell’epidemia. L’opposizione conservatrice e populista reclama dal governo a maggioranza socialdemocratica una commissione d’inchiesta per capire come anche la Svezia sia potuta diventare uno dei principali focolai d’Europa.

Leggi anche:

1. Svezia, nell’unico Paese europeo senza lockdown ora è boom di morti: “Siamo sorpresi” 2. “Qui in Svezia se ne fregano del Coronavirus. Abbiamo paura”: la testimonianza di due italiani a TPI 3. Disuguaglianza al contrario: il 90% delle vittime di Coronavirus nei Paesi più ricchi al mondo 4. “Certificati falsi e problemi di export: la giungla dietro i test rapidi” : a TPI parla un biotecnologo che li ha importati e venduti in Italia

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

546
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.