Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:55
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Lockdwon da Coronavirus, boom di vendite per i sex toys: “Gli ordini di vibratori sono aumentati dell’87 per cento”

Immagine di copertina

“Mi rende felice che stiamo facendo qualcosa di buono in questo momento difficile, quando le persone si sentono vulnerabili”. Sono le parole di Mathilde Mackowski, la comproprietaria di Sinful, il più grande rivenditore di vibratori e altri generi di sex toys del Nord Europa. In queste lunghe settimane di emergenza Coronavirus, d’altronde, per via delle necessarie restrizioni e del contenimento sociale non è possibile condurre le nostre vite normalmente, quindi incontrando gli amici o il partner; tali condizioni, ovviamente, hanno avuto conseguenze sulla vita sessuale di molte persone, “costrette” a trovare soluzioni alternative per soddisfare questo tipo di bisogni. Ed è proprio per questo motivo che Sinful ha visto le sue vendite più che raddoppiare in Danimarca, mentre anche i siti porno hanno visto un esponenziale aumento del loro traffico e anche degli abbonamenti premium, in molti casi offerti dagli stessi portali, come nel caso di Pornhub, per concedere del piacevole svago in questo periodo di quarantena.

Stesso discorso – e ottimi fatturati – per Ann Summers, catena britannica di lingerie sexy e accessori, che ha aumentato le vendite del 27 per cento, o per la berlinese Dindo King: in questo caso gli ordini di vibratori sono aumentati di ben l’87 per cento. “La paura del virus provoca a molte persone un flusso di adrenalina e una conseguente scarica di dopamina che aumentano desiderio e libido”, ha spiegato Axel-Jürg Potempa, esperto tedesco di benessere sessuale, al Berliner Kurier, fornendo una sorta di “motivazione scientifica” a questo generale aumento nell’utilizzo di sex toys e strumenti per l’autoerotismo. Per chi è in coppia, invece, l’effetto quarantena potrà portare a un nuovo boom demografico per la fine del 2020, visto anche l’aumento esponenziale registrato dalle aziende di profilattici.

Leggi anche:

1. Coronavirus, mascherine e porno gratis: Pornhub aiuta gli operatori sanitari e i soccorritori di New York / 2. Coronavirus, girano film pornografici davanti alla sede della polizia durante la quarantena: denunciati 3. Coronavirus, boom di siti porno e sesso virtuale durante la quarantena

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel. La guida al voto
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza