Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:04
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Coronavirus, si scatta un selfie per festeggiare la fine del lockdown: 31enne precipita da una scogliera e muore

Immagine di copertina
Credits: Instagram

Coronavirus, si scatta un selfie per festeggiare la fine del lockdown: 31enne precipita da una scogliera e muore

Una tragedia, quella avvenuta in Turchia la scorsa domenica. Olesya Suspitsyna, 31 anni, voleva soltanto festeggiare la fine del lockdown imposto causa Coronavirus. La ragazza voleva scattare una foto a effetto dall’alto della scogliera del parco di Dudan, una fotografia che però l’è costata la vita. Domenica scorsa, Olesya è uscita con un’amica per una passeggiata al parco, conosciuto soprattutto per le sue bellissime cascate che sfociano direttamente nel mare. Ottimista, Olesya ha voluto immortalare la fine del lockdown e il parziale ritorno alla normalità scattandosi un selfie dall’alto della scogliera. Ha scavalcato la recinzione di sicurezza per mettersi in posa, ma l’erba sotto ai piedi era troppo scivolosa e così è precipitata dal dirupo, facendo un volo di 35 metri. Olesya è morta sul colpo.

Precipita da una scogliera: muore sul colpo la 31enne

Ad allertare i soccorsi è stata l’amica che l’aveva accompagnata: purtroppo, per la ragazza non c’era più nulla da fare. Qualche ora dopo, il corpo senza vita di Olesya è stato recuperato dalla polizia locale in mare. La ragazza, di origine kazaka, si era trasferita da cinque anni ad Antalya dove lavorava come guida turistica. Era da sempre innamorata della Turchia e i suoi follower su Instagram amavano lei. In tanti hanno espresso amarezza e dispiacere tra i commenti sui social. “Non possiamo credere che te ne sia andata. Amavi il mare ed ora la sensazione di libertà. Questa è una perdita irreparabile”, scrive qualcuno tra i commenti. Olga Kravchuk aggiunge: “Olesya ha sempre amato il mare e sognava di vivere in Turchia. Ha realizzato il suo sogno. Più di ogni altra cosa amava la sensazione di libertà. Questa è una perdita irreparabile. Il mio cuore è in mille pezzi”.

Olesya viaggerà un’ultima volta: il suo corpo verrà riportato in Kazakistan, sabato prossimo verrà sepolta a Kostanay, la sua città natale.

Leggi anche:

1. Nonna delimita l’area davanti casa sua per prendere il sole in sicurezza/ 2. New York, vicini si lamentano per la puzza: trovati 100 cadaveri in due camion

Ti potrebbe interessare
Esteri / “È un terrorista”: Tokyo, atleta iraniano accusato dopo l’oro nella pistola
Esteri / Donna di 60 anni ruba diamanti per 5 milioni di euro con un gioco di prestigio
Esteri / Donna israeliana dona un rene a un bambino di Gaza: “Ma la politica non c’entra”
Ti potrebbe interessare
Esteri / “È un terrorista”: Tokyo, atleta iraniano accusato dopo l’oro nella pistola
Esteri / Donna di 60 anni ruba diamanti per 5 milioni di euro con un gioco di prestigio
Esteri / Donna israeliana dona un rene a un bambino di Gaza: “Ma la politica non c’entra”
Esteri / Teologo musulmano critica i completi delle pallavoliste turche: “Siete sultani della fede, non dello sport”
Esteri / Variante Delta, Fauci: “Vaccinati o no, la contagiosità dei positivi è identica”
Esteri / Obbligo di vaccino per i dipendenti Google e Facebook
Esteri / A che punto è la crisi politica in Tunisia: Said licenzia 20 alti funzionari di governo
Economia / Effetto Covid, per tornare in ufficio i lavoratori londinesi chiedono un aumento di stipendio
Esteri / In Germania è iniziata ufficialmente la quarta ondata di Covid
Esteri / Influencer di giorno, narcotrafficante di notte: arrestata la 19enne "Miss Cracolandia"