“Gli italiani usano il Coronavirus come scusa per fare una lunga siesta”, la frase shock del dottor Jessen

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 13 Mar. 2020 alle 19:03 Aggiornato il 13 Mar. 2020 alle 19:15
0
Immagine di copertina
Christian Jessen. Credit: Ansa

“Gli italiani usano il Coronavirus come scusa per non lavorare e per fare una lunga siesta“, la frase shock è del dottor Christian Jessen, medico-star del programma televisivo ‘Malattie Imbarazzanti’.

Il medico 43enne intervistato dall’emittente britannica FUBAR Radio’s ha parlato del Covid-19 e ha commentato la situazione italiana. Il dottor Jessen si è detto d’accordo con le decisioni del primo ministro britannico Boris Johnson di ritardare la chiusura delle scuole. E, tra un commento e l’altro, la star di Channel 4 ha speso qualche parola sull’emergenza del Coronavirus in Italia.

“Potrebbe essere un pochino razzista da dire, dovete scusarmi, ma non vi sembra una scusa questa? Gli italiani, per qualsiasi motivazione, sono pronti a spegnere tutto e a smettere di lavorare, così da concedersi una lunga siesta“, si legge su The Independent. E sull’attuale emergenza dichiarata dall’Oms una pandemia ha dichiarato: “Penso veramente sia solo un brutto raffreddore e le persone sono molto più preoccupate di quanto dovrebbero”.

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.