Covid ultime 24h
casi +23.232
deceduti +853
tamponi +188.659
terapie intensive +6

Coronavirus, in Francia celebrata una messa drive-in: 200 auto presenti

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 18 Mag. 2020 alle 13:31 Aggiornato il 18 Mag. 2020 alle 16:50
47
Immagine di copertina
Credits: Twitter

Coronavirus, in Francia celebrata una messa drive-in: 200 auto presenti

Quando un domani guarderemo al 2020 e all’emergenza Coronavirus in tutto il mondo, tra le cartoline di questo periodo drammaticamente inedito ci saranno anche le foto di questo articolo: scatti che ritraggono una messa in stile drive-in celebrata ieri in Francia, nella diocesi di Chalons-en-Champagne. In un periodo in cui le Chiese sono chiuse per evitare il diffondersi del contagio e in cui quindi le messe sono disponibili solo in streaming, il vescovo della diocesi francese ha avuto un’idea che potrebbe anche fare scuola per altri Paesi.

coronavirus francia

La funzione si è tenuta nel parcheggio della fiera locale. Il vescovo e una decina di sacerdoti e diaconi si sono radunati su un altare improvvisato, con tanto di croce e statua di Maria. Nel parcheggio si sono radunate circa 200 auto, tutte rigorosamente parcheggiate a un metro di distanza l’una dall’altra. L’effetto ottico è incredibile: una distesa di auto, tutte distanziate, con all’interno un totale di 500 fedeli pronti ad assistere e partecipare alla messa celebrata dal vescovo. Suggestive anche le foto che ritraggono il sacerdote, con tanto di mascherina, consegnare la comunione nelle mani dei fedeli, finestrino dopo finestrino, dopo che ognuno di essi era stato disinfettato. Per segnalare i fedeli che volevano ricevere la comunione, sono state accese le luci di emergenza delle auto.

messa drive in

E dire che il momento dell’Eucaristia è stato anche l’unico in cui i finestrini delle auto sono rimasti abbassati: per il resto del tempo, infatti, i fedeli hanno ascoltato la funzione su un’emittente radiofonica cattolica, per minimizzare ancora di più il rischio contagio da Coronavirus. “La messa in auto – ha dichiarato monsignor Touvet, il vescovo di Chalons che ha promosso l’iniziativa – è più di un espediente, è una vera messa e la vittoria della vita”.

Leggi anche:

1. Fase 2, approvato il nuovo dpcm. Nella notte, dopo le tensioni, c’è l’accordo Stato-Regioni / 2. Coronavirus, il governatore della Lombardia Fontana dichiara: “Tamponi rimborsati in caso di positività” / 3. Bergamo, folla a passeggio nella Città Alta alla vigilia della riapertura del 18 maggio

4. L’Umbria equiparata alla Lombardia: il paradosso dell’indice Rt e delle tabelle (fuorvianti) del Ministero / 5. Monitoraggio nella Fase 2, ecco le regioni ancora a rischio secondo l’Istituto Superiore di Sanità / 6. Dai party privati, ai viaggi fuori città: cosa è vietato e cosa è consentito fare dal 18 maggio

7. Fase 2, la Sicilia disobbedisce al governo: discoteche aperte dall’8 giugno / 8. Fase 2, come sta andando il primo giorno di riaperture a Roma e Milano

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

47
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.