Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:11
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Coronavirus, allarme a Londra: “Negli ospedali uno tsunami di malati gravi”

Immagine di copertina

Spaventa la diffusione del Coronavirus nel Regno Unito che ora comincia a fronteggiare una vera e propria emergenza sanitaria. Gli ospedali della capitale sono affollati da quello che Chris Hopson, funzionario del sistema sanitario britannico, ha definito uno “tsunami continuo” di pazienti gravi. Dopo aver “aumentato” in modo massiccio la capacità di terapia intensiva nelle ultime settimane, gli ospedali di Londra si trovano adesso ad affrontare “un’esplosione” nel numero di “pazienti gravemente malati”, “una specie di tsunami continuo”, ha detto Hopson a Radio 4.

Notizie che non sorprendono soprattutto considerano lo studio shock condotto dall’ Oxford eriportato dal Financial Times: “Il 50% dei britannici e dei residenti in Regno Unito potrebbe aver già contratto e/o superato il coronavirus”. Ossia oltre 30 milioni di persone.

Secondo la professoressa Sunetra Gupta, a capo del team di scienziati, la stima è realistica anche comparando il numero di morti, 422, e dei ricoverati sinora in Regno Unito per Coronavirus con quelli, molto più gravi, italiani. Per l’università di Oxford, che sottolinea come il virus abbia sintomi leggeri o quasi impercettibili per una larga fetta di popolazione, solo una persona su mille contagiata avrebbe bisogno di un ricovero: “Ma dobbiamo immediatamente condurre test su ampia scala per avere conferma esatta dello stadio dell’epidemia”, dice Gupta al Financial Times. Qualche giorno fa Boris Johnson ha promesso in tempi rapidi 25mila tamponi al giorno, ma ancora non si vedono le conseguenze pratiche del suo annuncio.

Al momento il virus ha colpito anche il Principe Carlo. L’erede al trono d’Inghilterra è risultato positivo al tampone a cui è stato sottoposto dopo aver accusato i sintomi tipici della malattia. A darne notizia oggi, mercoledì 25 marzo, la stessa casa reale britannica attraverso il proprio portavoce.

Le condizioni di salute del Principe comunque al momento non desterebbero preoccupazioni. Il Principe Carlo “ha mostrato sintomi lievi della malattia, ma per il resto rimane in buona salute” ha spiegato infatti un portavoce della casa reale britannica, aggiungendo che anche la Duchessa di Cornovaglia e seconda moglie di Carlo, Camilla, è stata sottoposta al test che però è risultato negativo.

Leggi anche: 1. Coronavirus, parla la fidanzata di Rugani della Juve: “Il tampone? Sono venuti a farmelo a casa. Nessuna via preferenziale, il trattamento è uguale per tutti” (di Giulio Gambino) / 2. Lo sfogo di un medico a TPI: “Se la Lombardia non cambia strategia, la gente continuerà a morire”(di Selvaggia Lucarelli)

/ 3. Sileri a TPI: “Sono guarito dal Coronavirus, vi racconto cosa si prova. Oggi fare tanti tamponi” (di Luca Telese)/ 4. Perché in Lombardia si muore? Gli errori di Fontana e altre sette importanti ragioni (di Selvaggia Lucarelli) / 5. Coronavirus, “Bergamo abbandonata a se stessa: c’è il mercato nero delle bombole, ti salvi se un amico ti fa un piacere” (di Franco Bagnasco)

IL NUOVO MODULO PER L’AUTOCERTIFICAZIONE

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"
Esteri / Quattro podcast che raccontano quattro storie di giovani donne afghane
Esteri / Dalla conversione all’Islam ai precedenti: chi è l’attentatore di Kongsberg armato di arco e frecce