Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:44
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

I livelli di gas serra toccano un nuovo record

Immagine di copertina

A venti giorni dal summit internazionale di Parigi sul clima, sono emersi nuovi allarmanti dati sull'inquinamento dell'ambiente

Dal 30 novembre all’11 dicembre 2015 i leader di 70 Paesi in tutto il mondo si riuniranno a Parigi per discutere della situazione ambientale e raggiungere un accordo sulla riduzione delle emissioni di gas serra.

Con l’avvicinarsi dell’appuntamento internazionale sul clima, sono stati pubblicati diversi report che attestano la situazione globale.

L’Organizzazione metereologica mondiale (Omm) ha lanciato l’allarme annunciando che le concentrazioni di gas serra nell’atmosfera hanno toccato un nuovo record nel 2014. 

Secondo l’agenzia delle Nazioni Unite, dall’inizio dell’industrializzazione, la quantità di CO2 nell’aria è aumentata del 43 per cento e del 36 per cento solo negli ultimi 25 anni. 

Il segretario generale della Omm Michel Jarraud ha spiegato come questo dato si ripercuoterà sui cambiamenti climatici: “Avremo temperature via via più alte ed eventi climatici come ondate di calore, inondazioni, scioglimento dei ghiacciai e l’innalzamento del livello del mare”, tra le altre cose.

La Banca mondiale ha messo in guardia l’opinione pubblica affermando che se eventi simili continueranno a verificarsi, 100 milioni di persone al mondo cadranno nell’estrema povertà a causa di disastri naturali, impossibilità di coltivare i terreni e aumento esponenziale del prezzo del cibo. 

Al momento, 702 milioni di persone vivono in condizioni di povertà estrema, ossia il 9,6 per cento della popolazione globale. 

Intanto, nel weekend del 7 e l’8 novembre, alcune città del nordest della Cina hanno toccato picchi di smog 40 volte superiori rispetto al limite imposto dall’Organizzazione mondiale della sanità, la cifra più alta mai registrata.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, Biden fatica a indossare la giacca, poi gli cadono gli occhiali
Esteri / Parigi, paura all’aeroporto Charles De Gaulle: uomo armato di coltello ucciso dalla polizia
Esteri / Ucraina, bombardamenti russi a Nikopol: 11 morti e 13 feriti
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, Biden fatica a indossare la giacca, poi gli cadono gli occhiali
Esteri / Parigi, paura all’aeroporto Charles De Gaulle: uomo armato di coltello ucciso dalla polizia
Esteri / Ucraina, bombardamenti russi a Nikopol: 11 morti e 13 feriti
Esteri / Scoperto un nuovo virus di origine animale in Cina: 35 persone contagiate dal Langya
Esteri / Taiwan: “Cina prepara invasione dell’isola. Le manovre militari proseguono”
Esteri / Trump, l’Fbi ha perquisito la casa dell’ex presidente in Florida. Portate via scatole di documenti
Esteri / È morta Olivia Newton-John: la star di “Grease” aveva 73 anni
Esteri / Congo, i Caschi Blu sparano e uccidono civili: il fallimento dell’Onu di cui nessuno parla
Esteri / Taiwan prepara due esercitazioni di artiglieria. Si riducono operazioni della Cina, riprendono voli
Esteri / Zaporizhzhia, 40 razzi vicino alla centrale nucleare più grande d’Europa. Aiea: “Rischio di disastro”